Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Cooperazione: nuova vita per i villaggi del Monte Libano

Data:

10/06/2011


Cooperazione: nuova vita per i villaggi del Monte Libano

Il Libano fa un altro passo avanti, grazie all’Italia. Si è chiuso con successo il progetto “Miglioramento delle infrastrutture municipali dello Chouf”, finanziato dalla Cooperazione Italiana per un valore di un milione di euro, che ha permesso lo sviluppo economico di altri 12 villaggi nell’area dello Chouf, drusa e cristiana, al fine di favorire il ritorno degli abitanti tramite il miglioramento delle infrastrutture e dei servizi.

Sono stati realizzati una serie di interventi nelle 12 municipalita' della Federazione dell'Alto Chouf - secondo delle priorita' che sono state identificate dalle varie comunita' territoriali - volti a migliorare i servizi di base ed economico-sociali ed incrementare, al contempo, una pianificazione strategica e partecipata di sviluppo locale.

L’Ambasciatore a Beirut Giuseppe Morabito ha sottolineato l’importanza di tale iniziativa che - tramite il coinvolgimento concreto e diretto dei beneficiari - ha permesso di indicare le reali priorita' e necessita' della popolazione locale, rendendo sostenibile il progetto. Anche riferendosi al Workshop sulla gestione delle riserve naturali, l’Amb. ha colto l'occasione di ribadire il ruolo chiave delle politiche ambientali per il benessere dei cittadini e il fatto che esse non devono essere considerate un 'lusso' per regioni prospere ma un diritto fondamentale su cui puntare fin da subito nei processi di sviluppo.

Da parte sua, il Presidente della Federazione dell'Alto Shouf Roger Ashi si e' unito a quanto detto dal leader druso Joumblatt, nelle parole di sincero ringraziamento per quanto il Governo italiano ha finora fatto in un'area del Paese che presenta ancora consistenti sacche di poverta' e che, spesso, e' stata dimenticata dalle politiche di cooperazione dei donatori internazionali attivi in Libano.


Luogo:

Roma

11898
 Valuta questo sito