Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

I prodotti alimentari italiani conquistano la Romania

Data:

10/06/2011


I prodotti alimentari italiani conquistano la Romania

Gusto italiano per palati romeni. Nel quadro degli eventi che animano la terza edizione del "Festival Italiano", organizzato dall'Ambasciata italiana a Bucarest insieme all'Istituto Italiano di Cultura e all'ICE, si è inaugurata il 3 giugno scorso "Il Gusto d'Italia", campagna promozionale di prodotti alimentari italiani realizzata presso i 26 ipermercati del gruppo tedesco della grande distribuzione "METRO Cash & Carry" in tutta la Romania. Fino al 15 giugno, presso tutti i punti vendita della catena, presente nelle principali citta' romene, saranno pubblicizzati e venduti a prezzi promozionali piu' di 350 prodotti italiani del settore agroalimentare.

Grazie all'estesa rete di distribuzione su cui puo' contare la catena METRO (3000 visitatori al giorno soltanto nell'ipermercato ove si e' svolta l'inaugurazione), i cui negozi sono aperti al pubblico sette giorni su sette, questa iniziativa gode di una visibilita' senza precedenti e di un significativo ritorno in termini di vendita da parte dei produttori italiani coinvolti. Promuovendo tale settore di eccellenza si cerchera' inoltre di contribuire da un lato ad avvicinare ancor di piu' i consumatori romeni ai gusti ed ai sapori italiani e dall'altro a diffondere la consapevolezza e l'apprezzamento per l'eccezionale qualita' della nostra produzione agroalimentare.

L'iniziativa promossa presso "METRO" dall’Ambasciata d’Italia a Bucarest, che fa seguito a quella analoga realizzata qualche mese addietro con la catena "Real" e che si accompagna a quella realizzata presso le stazioni di servizio Eni Romania, fornisce un contributo importante alla promozione del "Made in Italy" alimentare in questo Paese, con ritorni non soltanto in termini di visibilita' ma anche di aumento di fatturato per i produttori italiani.

Le imprese italiane si fanno spazio anche nel settore infrastrutturale. Astaldi ha firmato, ad alcune settimane dall'aggiudicazione, il contratto per la realizzazione, promossa dalla Compagnia Nazionale Strade ed Autostrade di Romania, del quarto lotto dell'autostrada Orastie-Sibiu (per un valore di circa 115 milioni di euro) e dello svincolo a nord di Sibiu.

La cerimonia, alla quale ha assistito l’Amb. Mario Cospito su invito del Ministro dei Trasporti, segue di pochi giorni quella nel corso della quale alcune imprese italiane (tra cui Impregilo, Societa' Italiana Condotte d'Acqua, Tirrena Scavi, Cossi Costruzioni, Carena SpA) avevano firmato i contratti per la progettazione ed esecuzione di altri tratti autostradali.

Luogo:

Roma

Tags:

Europa

11903
 Valuta questo sito