Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Sistema Paese: Messico, opportunità nei settori lattiero e dei mobili

Data:

15/06/2011


Sistema Paese: Messico, opportunità nei settori lattiero e dei mobili

Nell’ottica della promozione del sistema Paese in Messico, l’Ambasciatore italiano Roberto Spinelli ha effettuato il 5 e 6 giugno una missione a Chipilo e a Puebla per incontri con le autorita' locali, con la comunita' e con le imprese italiane.

A Chipilo risiede una popolazione di circa 4000 persone, il cui 80% e' di sangue italiano. Gran parte della popolazione chipilena ancora parla, quale lingua ufficiale del posto, un dialetto veneto risalente a fine Ottocento. La citta' di Chipilo, gemellata dal 1982 con Segusino (citta' di origine dell'emigrazione) in provincia di Treviso, rappresenta ancora oggi un esempio felice di integrazione italiana in Messico, che continua a rafforzare i legami di amicizia tra i due paesi. Incontrando la comunità italiana, Spinelli ha sottolineato come Chipilo rappresenti un felice esempio in Messico di unita' del nostro paese.

L’Amb. ha visitato anche due imprese emblematiche dell'economia chipilena: un'azienda produttrice di latte e una fabbrica di mobili: entrambi settori verso cui l’Italia può promuovere iniziative e programmi (con particolare riferimento all'acquisizione di nuove tecnologie) per far fronte all'attuale congiuntura economica sfavorevole in questa zona.

Di carattere piu' economico-commerciale e' stata la missione a Puebla, dove l’Ambasciatore ha incontrato i rappresentati delle imprese italiane piu' importanti, presenti nella regione pueblana non tanto nella produzione industriale quanto piu' nella trasformazione e commercializzazione, in particolare di macchinari per la lavorazione del tessile, del marmo, della ceramica/rivestimenti, del confezionamento e di prodotti alimentari. Due aspetti particolari sono emersi dalla riunione come denominatore comune tra i partecipanti: la recente ripresa dopo la difficile fase di crisi economica, che ha messo a dura prova la sopravvivenza delle singole imprese; la nuova e crescente presenza sul mercato messicano dei macchinari cinesi, che tuttavia, secondo una parte dei partecipanti, ancora non sarebbero in grado di sottrarre quote di mercato alla tecnologia italiana, che garantisce ancora livelli piu' elevati di qualita' e precisione.

E' poi seguita, presso l'UPAEP (Universidad Popular Autonoma del Estrado de Puebla) e alla presenza delle autorita' dello Stato di Puebla, l'inaugurazione del Centro Tecnologico della Plastica, punto d'eccellenza nella ricerca e sviluppo di tecniche di lavorazione della plastica in un quadro di cooperazione e positiva interazione tra universita' e imprese. Il nuovo Centro costituisce un ottimo risultato conseguito dall'ICE, da Assocomaplast e dall'UPAEP in collegamento con le varie associazioni industriali interessate messicane. Dopo aver pronunciato un indirizzo di saluto e di congratulazioni per l'apertura del Centro, la cerimonia e' proseguita con una Conferenza Magistrale dell’Amb. Spinelli presso l'Aula Magna dell'Universita', in cui ha tracciato i forti legami storico-politici italo-messicani per poi fare anche riferimento alla rilevante presenza economico-commerciale italiana in Messico.


Luogo:

Roma

11925
 Valuta questo sito