Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

IV Winning Italy Award al Teatro alla Scala (Roma, 13 luglio)

Data:

11/07/2011


IV Winning Italy Award al Teatro alla Scala (Roma, 13 luglio)

Il Ministro degli Affari Esteri, On. Franco Frattini, consegna il IV Winning Italy Award al Teatro alla Scala di Milano. Il premio viene assegnato a persone, aziende o istituzioni che meglio di altri interpretano l’eccellenza e promuovono e valorizzano l’immagine dell’Italia nel mondo.

Il Winning Italy Award intende celebrare il Teatro alla Scala come il tempio mondiale della lirica e la più grande istituzione al mondo nel settore del melodramma, del balletto e della musica classica. Straordinario motore dell’eccellenza italiana, il Teatro alla Scala consacra nel mondo il talento del nostro Paese. Il Teatro rappresenta un orgoglio che viene da lontano ed è stato parte importante della formazione della nostra coscienza nazionale.

Alla cerimonia hanno partecipato il Ministero degli Affari Esteri Franco Frattini, il Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Gian Carlo Galan, il Segretario Generale della Farnesina, Giampiero Massolo, l’Amministratore delegato EXPO 2015, Giuseppe Sala. In rappresentanza del teatro simbolo di Milano e tempio del melodramma, il Sovrintendente e Direttore artistico del Teatro alla Scala Stéphane Lissner e il Vice Presidente della Fondazione Teatro alla Scala, Bruno Ermolli. L’evento è stato inoltre occasione per un tributo al maestro Franco Zeffirelli.

L’evento è stato anche occasione per una carrellata storica di percorsi personaggi, rappresentazioni ed esecuzioni che hanno contribuito a creare il mito della Scala, e che tutt’ora lo mantengono vivo nell’immaginario : i musicisti e compositori italiani, Gioacchino Rossini, Niccolò Paganini, Vincenzo Bellini e Giuseppe Verdi, i grandi direttori, Arturo Toscanini, Victor De Sabata, Herbert von Karajan, Claudio Abbado, Riccardo Muti e Daniel Barenboim, fino ad arrivare agli artisti, ai musicisti, agli artigiani che danno vita a quella Scala-atelier o dei mestieri che rappresenta la macchina complessa e sofisticata dello spettacolo. L’Unità multimediale della Farnesina ha prodotto numerose clip, che hanno accompagnato e illustrato le tappe dell’evento, grazie al prezioso materiale che la Fondazione Teatro alla Scala e Teche Rai hanno fornito al Mae per l’occasione.

Nel riconoscere il Teatro alla Scala come patrimonio del mondo, Winning Italy, infine, celebra anche la città di Milano, motore della crescita italiana e cantiere dell’innovazione e dell’incontro tra lingue e culture del mondo, sempre più protagonista nei settori decisivi dello stile italiano. L’Expo 2015 è a tal proposito un appuntamento di eccezionale rilievo, capace di mobilitare quell’energia che Milano può diffondere nel Paese, proprio nell’anno in cui si festeggiano i suoi 150 anni.

L’evento fa parte delle iniziative di Winning Italy, un progetto di marketing istituzionale nato nel novembre del 2009 e fortemente voluto dal Ministro degli Esteri Franco Frattini per promuovere l’immagine del nostro Paese all’estero e per registrare lo stato di salute dell'eccellenza, del talento e della creatività italiani. I suoi elementi costitutivi sono l’Almanacco dell’Eccellenza Italiana, una pubblicazione che raccoglie tutti i buoni risultati raggiunti in ogni segmento delle nostre attività, dall’economia alla ricerca, dalla cultura allo sport, e che promuove l’eccellenza italiana nel nostro paese e all’estero, e il sito www.winningitaly.it consultato anche da un pubblico internazionale.

Il Winning Italy Award, giunto alla IV edizione, rappresenta la prestigiosa onorificenza assegnata a coloro che per i loro meriti e successi sono diventati “ambasciatori” dell’Eccellenza Italiana nel mondo. Il primo ad essere insignito del premio è stato il campione di motociclismo Valentino Rossi, seguito nelle edizioni successive da Ferrero International e dalle Frecce Tricolori.


Luogo:

Roma

Tags:

Cultura

12038
 Valuta questo sito