Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Medio Oriente: Frattini, divisione UE-USA sarebbe catastrofe

Data:

20/09/2011


Medio Oriente: Frattini, divisione UE-USA sarebbe catastrofe

Un'Europa unita che lavori per evitare divisioni con gli Stati Uniti, divisioni che sarebbero "catastrofiche" anche per il futuro del Medio Oriente. E per scongiurarle, il Ministro Franco Frattini - a New York per partecipare all'Assemblea generale dell'Onu che si conferma dominata dal nodo della richiesta palestinese di riconoscimento - invoca un'azione del Quartetto volta a sostenere la ripresa dei negoziati di pace.

"Sarebbe un modo per affermare l'unità del Quartetto ed evitare catastrofiche divisioni tra Ue e Usa", ha spiegato Frattini in un incontro con rappresentanti delle comunità ebraiche americane. Anche perché a suo avviso è giunto il momento della concretezza: bisogna dare ai palestinesi "qualcosa di tangibile e non solo un annuncio" sulla nascita di uno Stato, "Stato che poi nella realtà giuridicamente non nasce". Quello che è importante è immaginare cosa sarà il giorno dopo - ha spiegato Frattini - Uno Stato (proclamato unilateralmente ndr) "sarebbe uno Stato solido? O L'inizio di una nuova disillusione?". E allora quello che serve "sono negoziati con date certe e conclusioni certe", ha quindi spiegato, sottolineando che "l'intenzione dell'Italia è di lavorare in unità con l'Europa". E a seguito di un dibattito tra i paesi europei, ha continuato: "si è concordato che la proclamazione unilaterale di uno Stato palestinese segnerebbe la fine del negoziato di pace. Abbiamo concordato quindi di non manifestare pubblicamente posizioni nazionali prima di giungere ad una posizione unitaria europea".

E' a questo che si sta lavorando freneticamente in queste ore a New York. Ore cruciali in attesa della bozza di risoluzione che si prevede il presidente palestinese Abu Mazen presenterà ufficialmente venerdì. Oggi Frattini incontrerà i colleghi europei.

Il Ministro ha colto l'occasione per lanciare un appello anche agli israeliani: "L'Italia è considerata il miglior amico di Israele in Europa, ma aiutateci ad aiutare Israele trovando un modo per mitigare le tensioni".


Luogo:

Roma

12234
 Valuta questo sito