Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

ONU: MO; Frattini conferma, lavoriamo per una posizione unitaria europea

Data:

22/09/2011


ONU: MO; Frattini conferma, lavoriamo per una posizione unitaria europea

Proseguono a New York dove si svolge l’assemblea dell’Onu, i contatti diplomatici e le consultazioni per trovare una soluzione sulla richiesta palestinese di riconoscimento in sede Onu. La posizione dell’Italia, come più volte affermato dal Ministro Franco Frattini che guida la delegazione italiana all’Onu, è “quella che con l’Europa definiremo”. Frattini ha sottolineato che l'unità dei 27 "fa la differenza soprattutto in un momento in cui le posizioni di israeliani e palestinesi sono ancora molto distanti, sulle questioni procedurali ma anche su questioni sostanziali". E per questo è necessario "dare ai palestinesi certezze e non fare promesse che non possiamo mantenere e trovare la strada più veloce per arrivare a uno Stato palestinese senza illusioni". Di qui l’importanza di ‘’un’unità europea: se i paesi membri dell'Unione europea sapranno mantenere unità d'intenti, senza anticipare posizioni nazionali come ci eravamo impegnati a fare evidentemente l'Europa sarà un ancoraggio saldo per una forte coesione sia tra Europa e Stati Uniti, sia per le due parti".

Sull'ipotesi, poi, che una soluzione considerata dall'Europa possa ruotare attorno a un innalzamento dello status di osservatore di cui la Palestina al momento gode all'Onu (ovvero da quello di entità osservatore a Stato non membro osservatore), il Ministro ha spiegato che "ci sono molte opzioni tra cui anche questa. Ci sono difficoltà di tipo giuridico e di tipo politico. L'Ue sta cercando di capire su quale delle tante opzioni ci può essere il consenso dell'Europa e delle due parti”.


Luogo:

Rome

12246
 Valuta questo sito