Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Cooperazione: Libano, 30 diplomi per operatori sanitari

Data:

03/10/2011


Cooperazione: Libano, 30 diplomi per operatori sanitari

L’Italia sostiene lo sviluppo della sanità in Libano. Il 22 settembre l’Ambasciatore Giuseppe Morabito, unitamente al Direttore UNRWA in Libano Salvatore Lombardo ed al Vice Presidente dell’Università’ Americana a Beirut (AUB) Dr. Ziad Ghazzal, ha partecipato alla consegna dei diplomi di specializzazione in “trattamento delle principali patologie mediche” a 30 operatori sanitari dell’UNRWA. Tale attività è realizzata nell’ambito dell’iniziativa “Supporto alla Riforma Sanitaria UNRWA”, finanziata dal Ministero degli Affari Esteri/Cooperazione Italiana con un dono di 1,5 Milioni di Euro.

I corsi, realizzati sulla base di moduli pratici e teorici, hanno permesso a 30 medici UNRWA di acquisire indicazioni sulle più attuali modalità di intervento per la cura delle problematiche mediche. Cio’ al fine di migliorare la qualità dei servizi forniti dal personale medico nei centri salute gestiti dall’ UNRWA in Libano.

Nel suo intervento, l’Ambasciatore Morabito ha sottolineato come la consegna di questi diplomi rappresenti il primo passo verso l’importante riforma sanitaria UNRWA, sponsorizzata dall’Italia, una riforma che affronta con un approccio innovativo ed esauriente il miglioramento dei servizi di assistenza primaria e terziaria, con lo scopo principale di fornire un servizio sanitario conforme a standard di efficienza e qualità.

“L’intervento italiano – ha aggiunto l’Ambasciatore Morabito - sta producendo un significativo miglioramento del sistema di ospedalizzazione dei rifugiati palestinesi, anche grazie ad accordi con 32 ospedali libanesi e ad un nuovo meccanismo di pagamento che sta permettendo la prestazione di servizi di qualità”.

Luogo:

Roma

12303
 Valuta questo sito