Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Il modello di sviluppo industriale del sistema Italia in Brasile

Data:

05/10/2011


Il modello di sviluppo industriale del sistema Italia in Brasile

E’ on line uno studio, frutto della collaborazione tra attori del Sistema Italia impegnati in Brasile,( Confindustria, rete consolare, l’ex Ufficio ICE di San Paolo, l’addetto finanziario della Bancad’Italia, in collaborazione con due società di consulenza e revisione quali KPMG e Value Team) coordinati dal Ministero degli Esteri ,che potrebbe essere utile al sistema imprenditoriale italiano per individuare le opportunita’ che offre il mercato brasiliano. Lo studio – scrive nella prefazione l’Ambasciatore d’Italia in Brasile, Gherardo La Francesca -costituisce un format di analisi dei mercati esteri e delle opportunità presenti per il nostro sistema imprenditoriale in grado di essere replicato in altri Paesi. Il modello che ne scaturisce – sottolinea l’Ambasciatore - si compone, infatti, di una fotografia delle imprese italiane presenti, di un’analisi del territorio (regioni o Stati che partecipano in modo più significativo alla formazione del PIL) e dei settori traino dell’economia, di una rassegna dei principali piani di sviluppo e di investimento nazionali di un contributo sugli incentivi e sulle linee di credito nazionali, disponibili per le nostre PMI. Nelle conclusioni si procede poi a un matching tra regioni e stati economicamente più promettenti e le eccellenze che presenta il nostro tessuto imprenditoriale in modo da identificare, anche attraverso l’analisi dei clusters industriali consolidatisi nel tempo, possibili linee di ulteriore sviluppo industriale’’

L’internazionalizzazione delle imprese italiane – scrive Paolo Zegna, Vice Presidente di Confindustria per l’Internazionalizzazione – soprattutto quelle di piccole e medie dimensioni, necessita di strumenti sempre più aggiornati, efficaci e mirati alle loro esigenze. La collaborazione tra Confindustria, il Ministero degli Affari Esteri, l’Ambasciata d’Italia in Brasile, il sistema consolare e l’ex ufficio ICE a San Paolo, assistiti da KPMG e ValueTeam, risponde a questa esigenza fornendo loro uno strumento ad alto valore aggiunto per aiutarle a cogliere appieno le opportunità commerciali, di investimento e di collaborazione industriale in Brasile.

L’obiettivo di questo E-Book – sottolinea Zegna - è offrire agli imprenditori italiani uno strumento semplice e di rapida consultazione, ma al contempo concretamente utile per le loro decisioni strategiche all’interno dei mercati brasiliani’.

Luogo:

Rome

12321
 Valuta questo sito