Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Disabili: Frattini, eliminare ogni barriera architettonica

Data:

11/10/2011


Disabili: Frattini, eliminare ogni barriera architettonica

Abolire tutte le barriere architettoniche per i disabili, non soltanto quelle fisiche ma anche quelle legate all'accesso alla conoscenza. E' l'obiettivo del piano d'azione Ministero degli Esteri-associazioni dei disabili per realizzare "un'uguaglianza fondata sulla persona umana e la sua dignità". Così il Ministro Franco Frattini ha presentato oggi alla Farnesina il Manifesto della Rete Italiana Disabilità e Sviluppo.

Il piano d'azione - ha spiegato Frattini - punta ad inserire la disabilità nelle politiche della Cooperazione Italiana, per recepire pienamente la convenzione Onu sui disabili adottata nel 2006. Si partirà dalla formazione di chi esegue i progetti (ong) e del personale del ministero che coordina l'assegnazione dei progetti.

Oggi alla Farnesina è nato un tavolo di lavoro per elaborare questo piano, il cui obiettivo - ha spiegato il Ministro – è "l'accessibilità non soltanto fisica ma anche a tutti gli strumenti della conoscenza, come l'informatica e il lavoro in rete", nell'ambito di una politica della cooperazione che dia "attenzione alla persona umana e non soltanto agli aspetti socio-economici".

Gli aspetti operativi di questo tavolo di lavoro saranno definiti nel corso di una conferenza organizzata dalla Rete a Bellaria il 21 ottobre, in cui ci sarà il confronto di buone pratiche fra i vari attori della Cooperazione, per fornire ai partecipanti informazioni e strumenti sulla Convenzione e sulle possibilità di mainstreaming all'interno dei programmi di sviluppo.


Luogo:

Roma

12359
 Valuta questo sito