Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Mozambico: ENI annuncia la maggiore scoperta di gas naturale come operatore

Data:

21/10/2011


Mozambico: ENI annuncia la maggiore scoperta di gas naturale come operatore

L'ENI annuncia la maggiore scoperta di gas naturale mai effettuata dalla compagnia in qualità di operatore. Dopo la perforazione del primo pozzo, si stima l'esistenza di un giacimento di 425 miliardi di metri cubi di gas. E' questo, dunque, il risultato delle prime perforazioni realizzate in acque profonde nel bacino del Rovuma (estremità settentrionale del Paese) dalla nave SAIPEM. Lo rende noto l’Ambasciata d’Italia a Maputo.

Il pozzo, denominato "Mamba Sud 1", ha incontrato una colonna continua di gas naturale di 212 metri in sabbie di età Oligocenica di ottima qualità e rappresenta "un'ulteriore pietra miliare nel panorama delle scoperte realizzate dalla società grazie al potenziale accertato con il primo pozzo esplorativo". Nonostante vi fossero già indicazioni positive, la scoperta "supera le aspettative e conferma il bacino del Rovuma come una nuova provincia a gas di importanza mondiale". Dai primi calcoli, secondo la compagnia, l'intera area sud del blocco "Mamba" avrebbe un potenziale di 425 miliardi di metri cubi di gas (ancora più grande, quindi, di quello scoperto poco tempo fa dalla compagnia statunitense Anadarko). Terminata l'attività di esplorazione dell'area sud, la nave Saipem si sposterà nella zona nord, dalla quale ci si attendono risultati altrettanto importanti. Il gas estratto verrà destinato in parte all'esportazione ed in parte all'uso interno del Paese, la cui economia è in costante crescita (secondo le stime del FMI, oltre il 7% sia nel 2011 che nel 2012).

Si tratta dunque di una scoperta di grande importanza, destinata ad imprimere un nuovo volto alle già eccellenti relazioni esistenti tra l'Italia ed il Mozambico. Questo importante annuncio costituisce un ottimo viatico per la prossima visita (13-15 novembre) che il Sottosegretario allo Sviluppo Economico, On. Saglia, effettuerà in Mozambico. Nell'ambito di tale missione è infatti prevista, oltre ad un incontro con le aziende italiane attive in Mozambico ed ai colloqui istituzionali, anche una visita a bordo della nave Saipem ed alle strutture dell'ENI nella città di Pemba.

Luogo:

Roma

12427
 Valuta questo sito