Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

MO: l’Italia rilancia l’appello, ritornare al negoziato

Data:

03/11/2011


MO: l’Italia rilancia l’appello, ritornare al negoziato

Ritornare al negoziato diretto come unica strada percorribile sulla via della pace: è l’appello che l’Italia rilancia alle parti dopo i nuovi segnali di tensione conseguenti alla decisione, da parte di Israele, di autorizzare nuovi insediamenti nelle zone occupate di Gerusalemme Est e della Cisgiordania e di congelare i versamenti delle entrate fiscali all’Autorità palestinese. L’Italia esprime “forte apprensione” per una tale decisione - come ha detto il portavoce della Farnesina, Maurizio Massari – nella consapevolezza che tali azioni “non giovano allo stabilimento di un clima di fiducia tra le parti, necessario a dare concretezza alla prospettiva negoziale e contraddicono lo spirito e la lettera della dichiarazione finale del Quartetto". Nei giorni scorsi gli emissari del Quartetto (Usa, Onu, Russia e Ue) hanno avuto a Gerusalemme colloqui separati con israeliani e palestinesi nel tentativo di rilanciare trattative dirette di pace. I colloqui si sono conclusi con una dichiarazione di auspici e l'impegno di israeliani e palestinesi a mettere sul tavolo "nei prossimi mesi" le rispettive proposte aggiornate su "confini e sicurezza".


Luogo:

Rome

12492
 Valuta questo sito