Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Italia-Afghanistan: donato magazzino Protezione Civile Herat

Data:

21/11/2011


Italia-Afghanistan: donato magazzino Protezione Civile Herat

Grazie al programma emergenza della Cooperazione Italiana, L'Authority nazionale afghana per la gestione dei disastri (Andma), in sostanza la Protezione civile locale, avrà un nuovo magazzino di stoccaggio. Lo ha reso noto a Kabul la Cooperazione italiana. Non si tratta di un edificio come tanti ma del vecchio deposito delle granaglie del Re nell'antica Cittadella di Herat", che viene fatta risalire addirittura ad Alessandro Magno. In passato l'Andma si serviva di uno stabile affittato nella periferia della città, finché un Decreto presidenziale ha stabilito che tutti i magazzini di proprietà dello Stato dovessero essere messi a disposizione dell'ente. La Cooperazione Italiana ha quindi cercato e individuato questa nuova sede che ha oltre 200 anni di storia. L'edificio, costruito secondo le antiche tecniche tradizionali afghane, presenta le caratteristiche ideali per lo stoccaggio dei materiali per il pronto intervento e, in particolare, per gli aiuti alimentari. La Cooperazione Italiana ha rimesso in sesto la struttura con interventi di pulizia e riabilitazione, secondo le linee guida messe a punto dall'Agha Khan Foundation, e l'ha dotata di un impianto di illuminazione. L'effetto di luci a cascata che ne è risultato è suggestivo e valorizza la struttura architettonica del magazzino con le sue grandi volte. La Cooperazione Italiana ha inoltre fornito ad Andma tende, coperte, kit da cucina, sacchi di carbone e cucinini a carbonella tradizionali per oltre 2.000 potenziali beneficiari, oltre a uno stock di derrate alimentari.


Luogo:

Roma

12564
 Valuta questo sito