Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

PMI italiane in Argentina, nuove opportunità di business

Data:

29/11/2011


PMI italiane in Argentina, nuove opportunità di business

Turismo, macchine agricole, industria metalmeccanica e settore viti-vinicolo: questi alcuni tra i settori in cui le imprese italiane possono trovare nuove opportunità di business in un Paese come l’Argentina che registra forti tassi di crescita. Tali indicazioni sono emerse nel corso di una missione di sistema a Buenos Aires, dal 24 al 25 novembre, a cui hanno partecipato, oltre alle istituzioni – MAE, Unioncamere, Promos/Camera di commercio di Milano ed altre camere di commercio – anche una trentina di imprenditori italiani.

In Argentina la situazione appare propizia per via dei tassi di crescita molto sostenuti, della forte domanda interna, delle richieste dell'industria locale di macchinari e semilavorati e dell'apprezzamento in Argentina per i prodotti del "Made in Italy". Nonostante il saldo negativo per l'Italia nella bilancia commerciale bilaterale, l'aumento del volume delle esportazioni italiane verso l'Argentina (+29%) rispetto a quello delle esportazioni verso tutto il mondo (+15%) indica un continuo marcato interesse dell'Italia nei confronti di questo Paese e l'ottima ricezione che sempre trovano i nostri prodotti su questo mercato.

Per quanto concerne le potenziali aree di interesse per gli esportatori ed importatori italiani, la Camera Argentina di Commercio (CaC) ha evidenziato come vi siano ampi margini affinché l'Argentina esporti verso l'Italia maggiori produzioni agricole (arachidi, sorgo, grano, soia e mais) ed importi maggiori macchinari e beni di consumo dal nostro Paese.

Con uno sguardo più diretto ai possibili investimenti italiani in Argentina, da uno studio presentato dalla CaC emerge come fra i settori in cui le nostre imprese potrebbe investire in Argentina vi siano sicuramente quelli delle produzioni biologiche (sia per il mercato interno che estero), del turismo, della produzione di autoveicoli e di macchine agricole, il settore dell'industria metalmeccanica e quello viti-vinicolo (l'Argentina è il quinto produttore al mondo dopo Italia, Francia, Spagna e Stati Uniti).


Luogo:

Roma

12636
 Valuta questo sito