Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Cooperazione: nuove strade rurali in Marocco

Data:

19/04/2012


Cooperazione: nuove strade rurali in Marocco

Nuove strade in Marocco grazie al contributo italiano di 10 milioni di euro nell’ambito della riconversione del debito. Il 31 marzo scorso è stato inaugurato l’ultimo di otto tratti di strade rurali che collegano fra loro diversi villaggi della regione montagnosa di Tadla Azilal nel Medio Atlante marocchino. L'intera rete costruita con il finanziamento italiano comprende anche altri sette tratti, per una lunghezza complessiva di 106 km, a beneficio di una popolazione di 35.000 abitanti, divisi in 10 comuni.

Uscire dall'isolamento

Nel discorso di inaugurazione, il Ministro per le Infrastrutture Rabbah ha ringraziato caldamente l'Italia per l'aiuto fornito, portandola ad esempio di cooperazione intelligente e utile allo sviluppo del Paese perché orientata a sostenere i piani del Governo per far uscire dall'isolamento le popolazioni più povere.

L’Ambasciatore italiano Cherubini ha invece sottolineato il significato speciale dell'aver scelto come regione destinataria dell'intervento di Cooperazione quella da cui provengono il maggior numero di immigrati marocchini in Italia. Si vuole, in questo modo - ha spiegato - colpire alle radici le condizioni di bisogno che spingono all'emigrazione e, al tempo stesso, precostituire le basi per un ritorno produttivo degli emigrati verso la loro terra di origine.

Luogo:

Roma

13395
 Valuta questo sito