Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Cooperazione: Albania, nuovo corso di formazione nella sanità

Data:

04/05/2012


Cooperazione: Albania, nuovo corso di formazione nella sanità

L’Italia promuove un nuovo corso di formazione in Albania per operatori domiciliari della riabilitazione psico-sociale. Il corso è stato inaugurato a Tirana, alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia Massimo Gaiani e del Direttore dell’Ufficio di Cooperazione Andrea Senatori.

Tale nuova figura professionale, secondo le normative europee, è impiegata come personale coinvolto nei servizi territoriali, quali case protette, assistenza domiciliare e supporto alle famiglie, previsti nella riforma del settore della salute mentale in Albania.

Il corso, indirizzato 25/30 partecipanti (studenti del corso di Laurea in scienze sociali) è di 120 ore ed è articolato in 6 moduli, di 20 ore ciascuno e prevede una parte teorica e una parte di tirocinio (60 ore), presso la casa protetta della Comunità di Sant’Egidio a Tirana, dove attualmente sono ospiti 9 malati dimessi dal reparto per cronici della clinica psichiatrica dell’Ospedale “Madre Teresa”, una visita ad Elbasan e frequenza presso le case alloggio dell’Ospedale Psichiatrico. Alla fine del corso, luglio 2012, sarà rilasciato per ogni partecipante un attestato con la qualifica di operatore domiciliare della riabilitazione psico-sociale.

L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto promosso “Tutela dei diritti dei malati psichici portatori di forme croniche di malattia mentale”, finanziato dalla Cooperazione italiana, la Comunità di Sant’Egidio in collaborazione con il Ministero della Sanità albanese, il Ministero del Lavoro, Affari Sociali e Pari Opportunità e la Facoltà di Scienze Sociali dell’Università di Tirana.


Luogo:

Rome

13460
 Valuta questo sito