Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

EDIMBURGO - Nasce centro di ricerca Italo-scozzese su rapporti bilaterali ed emigrazione

Data:

24/05/2012


EDIMBURGO - Nasce centro di ricerca Italo-scozzese su rapporti bilaterali ed emigrazione

A Edimburgo è nato un centro di Ricerca interdisciplinare sull'emigrazione italiana in Scozia e sui rapporti tra i due Paesi (IRSC-The Italo-Scottish Research Centre), promosso dal Dip. di Italianistica dell'Universita' di Edimburgo diretto dalla prof.ssa Federica Pedriali, in partenariato con l’Istituto Italiano di Cultura ed il sostegno del Parlamento scozzese, del Consolato Generale a Edimburgo, della comunita' italo-scozzese ed altri importanti Istituzioni e centri di ricerca pubblici e privati locali. Il progetto per il centro e' risultato tra i 4 vincitori (su 33 proposte presentate) di un finanziamento di 40.000 sterline da parte del 'Carnegie Trust for the Universities of Scotland'.

Il progetto, coordinato dal prof. Carlo Pirozzi, avra' l'obiettivo di creare un archivio online per preservare i documenti della storia di una delle piu' numerose comunita' emigrate in Scozia negli ultimi cento anni, di promuovere seminari ed eventi sull'argomento e avviare una ricerca innovativa, multidisciplinare e didattica sull'emigrazione italiana in Scozia e sulle nuove metodologie per l'analisi della 'diaspora' anche ad un piu' ampio livello comparativo con altre nazioni.

Attivazione di un post-dottorato presso il Dipartimento d'Italiano

ISRC prevede l'attivazione di un post-dottorato presso il Dipartimento d'Italiano, la creazione del sito web del centro italo-scozzese, l'organizzazione di quattro seminari sulla diaspora e la pubblicazione in formato dvd degli incontri, una residenza artistica presso l'Universita' di Edimburgo di Laura Pasetti - attrice del Piccolo Teatro di Milano e direttrice del Charioteer Theatre di Morayshire in Scozia - per la scrittura di un testo teatrale sull'emigrazione, la realizzazione di un documentario sugli italiani deportati negli internal camp in Scozia durante la Seconda Guerra Mondiale (in collaborazione con l'Universita' di Dundee e Stills Gallery, Scotland's Centre for Photography, di Edinburgo) e l'attivazione di una borsa di studio per artisti italo-scozzesi presso il Centro d'Arti visive della 'Fabbrica del Vapore' di Milano.


Luogo:

New York

13587
 Valuta questo sito