Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Napolitano in Polonia, il prossimo vertice Ue sia di “svolta”

Data:

12/06/2012


Napolitano in Polonia, il prossimo vertice Ue sia di “svolta”

“Al prossimo Consiglio Europeo servono sforzi congiunti perché sia un Vertice di svolta" nel quale si definisca "un impegno solidale per la difesa dell'euro e di sostegno ai Paesi che hanno maggiori problemi e un maggior peso di debito sovrano". E' quanto chiede il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, dalla Polonia dove conclude la sua visita ufficiale accompagnato dal Ministro Giulio Terzi. Secondo Napolitano, intervenuto a Varsavia ad un forum economico, "vanno energeticamente perseguite in questa fase politiche di consolidamento fiscale e di stabilità finanziaria". Le quali però, ha subito aggiunto, devono camminare insieme "a politiche di rilancio della crescita". Questi devono essere quindi, ha ribadito il capo dello Stato, gli obiettivi del prossimo Consiglio Europeo di fine giugno.

Il Capo dello Stato ha sottolineato inoltre che "non si può ridurre la responsabilità europea ad una coppia di Paesi, seppur molto legati ed influenti, come Francia e Germania" ed ha ricordato come oggi, "alle consultazioni tradizionali tra Francia e Germania, venga associata anche l'Italia per il cui governo e per il suo Primo Ministro c'é rispetto e considerazione".

Crescita economia polacca "invidiabile"

Napolitano ha indicato come "l'invidiabile" crescita dell'economia polacca, che ha retto bene l'impatto della crisi globale, deve essere visto come "un obiettivo estremamente ambizioso per i paesi membri dell'eurozona". Il Capo dello Stato ha spiegato che tra Roma e Varsavia ci sono "unità di vedute" e "grande amicizia": "la scelta dell'Italia di avere questi rapporti con la Polonia è una scelta strategica e lungimirante", ha osservato il Presidente.

L’Europa insieme con i temi legati alla libertà religiosa, sono stati al centro di un colloquio del Ministro Terzi con il suo collega polacco Radek Sikorski.

Luogo:

Rome

13699
 Valuta questo sito