Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

NIGERIA: Terzi, tutela minoranze religiose sia in nuove Costituzioni arabe

Data:

14/06/2012


NIGERIA: Terzi, tutela minoranze religiose sia in nuove Costituzioni arabe

L’Italia lavora per “favorire i processi di trasformazione del mondo arabo” all’insegna del “consolidamento di costituzioni, valori e principi che portino ad una maggiore tutela delle minoranze religiose e culturali”. La nuova ondata di attentati contro i cristiani in Nigeriauna “forma di terrorismo che si espande in modo preoccupante”.

L'Italia auspica che la tutela delle minoranze religiose venga inserita nelle costituzioni dei paesi delle primavere arabe. Lo ha detto il Ministro Giulio Terzi al termine di un incontro alla Farnesina con il Segretario Generale della Lega Araba Nabil El Araby, commentando la nuova ondata di attacchi ai cristiani in Nigeria.

Favorire i processi di trasformazione del mondo arabo

L'Italia, ha sottolineato Terzi, lavora per "favorire i processi di trasformazione del mondo arabo” all'insegna del “consolidamento di costituzioni, valori e principi che portino ad una maggiore tutela delle minoranze religiose e culturali”. El Araby ha spiegato che si tratta “di processi di transizione ancora in corso” e che quindi “ci vuole tempo”. In ogni caso, ha aggiunto che “varie parti” hanno chiesto alla Lega araba di “redigere una sorta di 'bill of rights' per il mondo arabo”.

Attentati contro i cristiani una forma di terrorismo

Secondo Terzi la nuova ondata di attentati contro i cristiani in Nigeria è una “forma di terrorismo che si espande in modo preoccupante”. Peril Ministro, da un lato bisogna che la Nigeria “trovi strumenti di collaborazione con i paesi della regione per contrastare e prevenire il fenomeno”, dall'altro la comunità internazionale deve portare “progetti concreti su educazione e formazione di insegnanti e informazione della società civile per sviluppare una coscienza sociale diversa”.


Luogo:

روما

13705
 Valuta questo sito