Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Giordania: nuove scoperte archeologiche dalla missione della “Sapienza”

Data:

22/06/2012


Giordania: nuove scoperte archeologiche dalla missione della “Sapienza”

La missione archeologica in Giordania dell’Università di Roma “La Sapienza”, sostenuta dal Ministero degli Affari Esteri, ha portato quest’anno a nuove importanti scoperte a Khirbet al-Batrawy, nella zona centro-settentrionale della Giordania.

In particolare, è stata scoperta un’antica città del III millennio a.C. con una grande torre aggettante dalle triple mura del Bronzo Antico II-III (3000-2300 a.C.). Contestualmente, nel “Palazzo delle asce di rame” sono stati messi in luce altri monumentali vani con reperti di grande interesse: vasellame, una quinta ascia, una straordinaria collana a quattro fili con pietre preziose e semi-preziose alternate a perle di rame, altri due torni da vasaio in basalto, tesaurizzati nell’edificio che era il centro propulsore dell’economia dell’antico stato giordano. I resti di animali hanno inoltre confermato come l’asino e l’onagro fossero tra i principali mezzi di trasporto in questo centro carovaniero.

La missione della Sapienza è stata invitata a rendere la lecture sulla scoperta dell’anno all’American Centre of Oriental Research di Amman.


Luogo:

Roma

13767
 Valuta questo sito