Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Crimini contro cristiani: De Mistura, favorire sinergie tra diplomazia e società civile

Data:

26/06/2012


Crimini contro cristiani: De Mistura, favorire sinergie tra diplomazia e società civile

Lotta ai crimini d’odio contro i cristiani nel mondo e ruolo della società civile. Sono i temi al centro di un seminario organizzato dall’Ufficio per le istituzioni democratiche e i diritti umani dell’Osce, in programma il 26 e 27 giugno alla Farnesina. In apertura dei lavori, il Sottosegretario Staffan De Mistura ha ricordato l’impegno dell’Italia a tutela dei cristiani perseguitati, in un più ampio sforzo di difesa di libertà fondamentali come quelle di religione e di credo.

Necessità di un approccio integrato

Rivolto ad una platea di rappresentanti di organizzazioni non governative provenienti dai Paesi dell’area Osce, il Sottosegretario ha sottolineato la necessità di un approccio integrato che favorisca sinergie tra mondo diplomatico e società civile verso un comune obiettivo di promozione dei diritti umani.

Ai lavori del workshop partecipano rappresentanti di numerose ong e istituzioni internazionali. Tra i presenti, Azra Junuzovic, numero due del programma sulla tolleranza dell’organizzazione per la cooperazione e la sicurezza in Europa, il reverendo Ferenc Janka, responsabile della Santa Sede per i crimini d’odio in ambito Osce, e Diego Brasioli, presidente del Comitato interministeriale per i diritti umani della Farnesina.


Luogo:

روما

13786
 Valuta questo sito