Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Siria: in funzione in Giordania l’ospedale da campo donato dall’Italia

Data:

03/09/2012


Siria: in funzione in Giordania l’ospedale da campo donato dall’Italia

E’ pienamente operativo l’ospedale da campo donato dall’Italia alla Giordania per assistere i profughi siriani. Sabato primo settembre è stato completato il montaggio della struttura a Zaatari, grazie all’intervento del Ministro Terzi sull’omologo giordano Judeh, insieme con la costante pressione dell’Ambasciata italiana ad Amman.

Domenica 2 settembre il responsabile dei programmi d'emergenza della Cooperazione italiana dell’Ambasciata, Amjad Yaaqba, recatosi a Zaatari per il terzo giorno consecutivo, ha potuto constatare l'operatività dell'ospedale, che ha accolto i primi 62 pazienti.Per l’occasione il Capo del Royal Medical Service, il Maggiore Generale Ziadat, ha ringraziato l'Italia del dono umanitario ed ha assicurato il massimo impegno da parte del Royal Medical Service affinché il poliambulatorio possa continuare ad essere operativo senza impedimenti, rammaricandosi per il ritardo verificatosi nelle operazioni di trasferimento della struttura da Mafraq al campo di Zaatari. Nel contempo il Generale Ziadat ha sollecitato un continuo sostegno da parte del governo italiano nel fronteggiare la crisi umanitaria in corso, ricordando le difficoltà finanziarie in cui versa il Paese.

Martedì 4 settembre anche l’Ambasciatore Francesco Fransoni si recherà in visita a Zaatari per controllare di persona la piena operatività dell'ospedale italiano.


Luogo:

روما

14063
 Valuta questo sito