Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Italia-Libia: Terzi a Tripoli - Sostegno al consolidamento delle istituzioni e della società libica

Data:

06/11/2012


Italia-Libia: Terzi a Tripoli - Sostegno al consolidamento delle istituzioni e della società libica

Il Ministro Giulio Terzi è a Tripoli per confermare il sostegno del Governo italiano al consolidamento delle istituzioni e della società libica nel quadro delle intense relazioni bilaterali sviluppate lungo le linee della Dichiarazione di Tripoli firmata il 21 gennaio scorso in occasione della visita del Presidente del Consiglio Mario Monti, che immediatamente dopo la costituzione del nuovo Governo ha inviato una sua lettera di felicitazioni al Primo Ministro Zidane.

Segnali incoraggianti

La costituzione del nuovo Governo libico è uno sviluppo fondamentale nel percorso di affermazione di una Libia stabile e democratica. Il metodo inclusivo che ha portato alla formazione del Governo da parte del Primo Ministro Ali Zidane, e in particolare la convergenza delle diverse forze politiche libiche, rappresentano un segnale incoraggiante in vista del compito che attende il nuovo esecutivo.

Libia partner chiave

L’Italia auspica che il nuovo Governo, legittimato dalla volontà popolare espressa con il voto del 7 luglio scorso, possa dare ulteriore impulso all’azione per il completamento del percorso di riforme nei settori dell’economia, delle istituzioni e della sicurezza, in sintonia con le attese del popolo libico cui l’Italia è particolarmente vicina.

L'Italia considera la Libia un partner chiave sul piano bilaterale e regionale per il consolidamento della stabilità democratica, della sicurezza e dello sviluppo socio-economico dell'area mediterranea, nonché per il rafforzamento del dialogo euro-mediterraneo.


Luogo:

Rome

14390
 Valuta questo sito