Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Vertice italo-algerino, focus su scambi economici. Colloquio Terzi- Medelci

Data:

14/11/2012


Vertice italo-algerino, focus su scambi economici. Colloquio Terzi- Medelci

Gli scambi economici e commerciali, con particolare attenzione al settore dell’energia, ed i temi di politica internazionale, in particolare l’approfondimento del dialogo e dell’ integrazione fra le sponde del Mediterraneo, sono al centro del vertice italo-algerino ad Algeri. La delegazione italiana è guidata dal Presidente del Consiglio Mario Monti, accompagnato dai ministri degli Esteri Giulio Terzi, dello Sviluppo economico, Corrado Passera, dell’Interno, Annamaria Cancellieri e della Difesa, Giampaolo Di Paola.

Nel marzo scorso la visita del ministro Terzi ad Algeri segnò l’avvio del processo preparatorio del vertice odierno, proseguito con vari incontri politici e tecnici negli ultimi mesi.

PMI italiane ed energia

In Algeria rivestono un ruolo importante le piccole e medie imprese: oltre 180 quelle italiane nel paese. Importanza prioritaria riveste l'energia - settore nel quale sono impegnate diverse imprese italiane tra le quali Eni e Enel - considerando che l'Algeria è il primo fornitore di gas naturale dell'Italia (attualmente copre il 35% del fabbisogno nazionale) ma soprattutto che sul tavolo c'é l'accordo intergovernativo siglato nel 2007 per la costruzione di un secondo, imponente gasdotto, il Galsi, che dovrebbe unire l'Algeria alla Sardegna per poi proseguire verso la Toscana. Accanto a questo progetto, per il quale sono in corso gli studi di fattibilità economica, c'é il settore delle energie rinnovabili, per il quale il governo algerino ha annunciato un imponente piano di investimenti. L’obiettivo é dunque quello di rafforzare i rapporti commerciali già in forte crescita: se nel 2011 l'Italia era secondo partner commerciale di Algeri (secondo cliente dopo gli Usa, secondo fornitore dopo la Francia) già nel primo semestre 2012 è salita al primo posto. Roma importa da Algeri soprattutto gas naturale ed esporta macchinari ed attrezzature industriali.

L’agenda del vertice

Monti vedrà il presidente della Repubblica, Abdelaziz Bouteflika e il premier Abdelmalek Sellal,mentre sono previsti incontri bilaterali, sui temi commerciali, della sicurezza e dell’attualità internazionale tra i ministri italiani ed i loro omologhi algerini: in agenda un colloquio Terzi – Medelci.


Luogo:

Roma

14432
 Valuta questo sito