Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Italia-Argentina: iniziativa per potenziare diplomazia parlamentare

Data:

22/11/2012


Italia-Argentina: iniziativa per potenziare diplomazia parlamentare

Approfondire le relazioni italo-argentine nell'ottica di potenziare il ruolo della diplomazia parlamentare. Nasce da questo presupposto la "Prima Giornata Parlamentare di Integrazione e Amicizia argentino-italiana" che si é svolta il 16 novembre a Buenos Aires organizzata dal Gruppo parlamentare di amicizia con l'Italia della Camera dei deputati. L'iniziativa é stata presentata dal presidente del gruppo parlamentare, Claudia Giaccone, e dal presidente della commissione Affari esteri della Camera dei deputati, Guillermo Carmona, che hanno esaltato l'obiettivo di sviluppo della diplomazia parlamentare e il significato che riveste il fatto che una delle prime iniziative abbia riguardato l'Italia, paese con cui esistono vincoli culturali, economici e sociali unici.

Cultura e relazioni economiche al centro dell’incontro

Al centro dell'incontro, quindi, i principali temi oggetto della cooperazione bilaterale: scienza e tecnologia, relazioni economico-commerciali, cooperazione allo sviluppo, diritti umani e associazionismo. E sul forte legame che lega Roma a Buenos Aires si è concentrato l'ambasciatore Guido Walter La Tella, che nel suo discorso di apertura ha ricordato le "eccezionali iniziative" organizzate negli ultimi anni: dai concerti dell'Orchestra e del Coro de La Scala di Milano nel 2010, all'esposizione del Doriforo l'anno seguente, alla mostra di Caravaggio in corso in questi giorni. Particolare attenzione anche alle relazioni economico-commerciali fra i due paesi. La Tella ha infatti ricordato la presenza di imprese, grandi ma anche piccole e medie, "che continuano a dare fiducia all'Argentina", sottolineando i "grandi investimenti realizzati solo negli ultimi anni da grandi gruppi come Fiat, Telecom e Pirelli, ma anche da medie e piccole aziende che, nelle varie fasi storiche e politiche del paese, hanno continuato a scommettere sulle grandi potenzialità che presenta l'Argentina, promuovendone la crescita".


Luogo:

Rome

14479
 Valuta questo sito