Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Diplomazia per la crescita: Terzi, domanda estera cruciale per la ripresa

Data:

29/11/2012


Diplomazia per la crescita: Terzi, domanda estera cruciale per la ripresa

''La domanda estera è cruciale per la ripresa economica'': lo ha detto il ministro Giulio Terzi partecipando ad un convegno a Milano promosso da Assolombarda e Promos–Camera di Commercio di Milano, in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri, nell’ambito delle iniziative di diplomazia per la crescita.. ''Le esportazioni - ha sottolineato infatti Terzi - costituiscono il 30% del Pil e ne rappresentano la componente più dinamica: i tassi di crescita lo confermano''.

Sostegno al business e nuovo modo di “fare impresa”

In questo scenario, secondo il ministro, ''il sostegno al business è parte integrante e qualificante della diplomazia. Le indicazioni che continuo a ricevere dagli imprenditori mi hanno confermato che tale nuova mentalità è acquisita dalla stragrande maggioranza dei nostri diplomatici. Dato che ''è cambiata la struttura dei mercati - ha detto ancora -, devono cambiare anche i rapporti fra istituzioni e imprese''. ''Ho chiesto alle nostre ambasciate - ha proseguito in tal senso - di sviluppare un'attività di intelligence economica per segnalare in anticipo le opportunità di business''.

Terzi ha poi rivolto parole di apprezzamento alle imprese lombarde, che sono un ''punto di forza della proiezione globale dell’Italia''. ''Il 60% - ha rilevato - opera nei mercati internazionali ed ognuna, mediamente, esporta in almeno 14 Paesi. Avete una capacità unica di coniugare innovazione, occupazione qualificata e internazionalizzazione''.

Partecipa una delegazione libica

Al convegno milanese ha partecipato anche una delegazione libica. Terzi si è detto "soddisfatto di vedere quanto interesse ci sia", nel quadro di "un rapporto prioritario e di partenariato con l'Italia". "Stiamo facendo di tutto per incoraggiare l'interscambio", ha affermato il ministro, che sempre a Milano parteciperà al Business forum italo-libico insieme al viceministro libico della pianificazione.

 


Luogo:

Rome

14527
 Valuta questo sito