Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

SIRIA: Ue, "soluzione politica" - L’Italia concorre alla linea che l’Unione Europea ha ribadito

Data:

25/03/2013


SIRIA: Ue,

La posizione dell’Italia, quella cioé della ricerca di una soluzione politica della crisi, ha concorso a confermare un’intesa tra i ministri degli esteri dell’Ue riuniti a Dublino nel fine settimana. La conclusione della riunione informale é stata infatti che in seno all’Unione europea c’é la volontà di trovare una "soluzione politica" per risolvere la drammatica situazione in Siria.

Il percorso della "soluzione politica"

Il percorso della "soluzione politica" che prevede il sostegno alla coalizione delle opposizioni ed al processo di formazione del governo transitorio, salvaguardando la leadership moderata, erano stati elementi ribaditi dal Ministro Terzi che ha partecipato alla riunione informale dei ministri esteri Ue.

La linea emersa a Roma

Una linea emersa dall’incontro del 28 febbraio scorso a Roma, alla presenza del segretario di Stato Usa John Kerry e del leader moderato siriano Moaz al-Khatib. La stessa responsabile della diplomazia dell’Ue, Catherine Ashton, nel corso della due giorni svoltasi nel castello della capitale irlandese, ha sottolineato che il “capitolo dell’embargo” delle armi e delle sanzioni rappresenta soltanto una parte dell'azione europea. "L'obiettivo è raggiungere una soluzione politica - ha detto la responsabile della diplomazia Ue – che permetta di fermare la strage, che autorizzi la fornitura di aiuti umanitari veloci ed efficaci", con particolare attenzione ai bambini.


Luogo:

Roma

15023
 Valuta questo sito