Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

PECHINO - Primavera in musica all'Istituto di cultura

Data:

10/04/2013


PECHINO  - Primavera in musica all'Istituto di cultura

Primavera all'insegna della musica per l'Istituto italiano di cultura di Pechino che ha organizzato una serie di concerti, spaziando dal jazz alla lirica. Ad aprire la 'stagione' e' stato il noto musicista jazz Marco Cappelli che ha deliziato gli oltre 300 spettatori accorsi con un repertorio insolito di chitarra, giocando tra la tradizione classica e le piu' moderne forme di ricerca musicale, con contaminazioni frutto della lunga consuetudine con la scena di New York dove risiede. Al concerto hanno assistito anche una ventina di bambini cinesi, alunni di scuole diverse riuniti nel progetto 'Youth Culture Ambassadors' che l'anno scorso ha organizzato un viaggio di giovanissimi in Italia.

Concerti e conferenze

Successo di pubblico anche per la performance della giovane pianista Valentina Cirina che ha presentato una serie di brani particolarmente impegnativi, spaziando da Joseph Haydn a Janos Bartok. Grande interesse, e tutto esaurito, ha suscitato il recital del soprano Cristina Curti, con Massimo Guidotti al pianoforte: un repertorio in cui a fare la parte del leone sono state le arie di Giuseppe Verdi. Proprio la programmazione verdiana del National Grand Theatre di Pechino e' stata al centro di una serie di conferenze tenute dal maestro Giuseppe Cuccia, direttore artistico della Sezione Lirica del prestigioso teatro


Luogo:

Roma

15074
 Valuta questo sito