Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

RUSSIA - E' Boom di richieste di visti per l'Italia

Data:

11/04/2013


RUSSIA - E' Boom di richieste di visti per l'Italia

Decollano le richieste di visto dalla Russia verso l'Italia. Nei primi tre mesi del 2013, la nostra rete diplomatica nel paese ha incrementato l'emissione dei visti del 25 per cento. Lo ha confermato l'Ambasciatore italiano a Mosca, Antonio Zanardi Landi, durante una sua visita al nostro Consolato generale nella capitale russa. Incontrando il personale, l'Ambasciatore Zanardi Landi ha voluto esprimere - anche a nome del ministero degli Esteri - grande apprezzamento per il lavoro svolto dal Consolato e per l'impegno profuso da tutto il personale, sia italiano sia russo, nel far fronte al costante aumento del numero di visti rilasciati a cittadini russi. La sede diplomatica, infatti, da sola emette un terzo (632mila) dei titoli totali. Nella visita, Zanardi Landi ha anche sottolineato l'importanza del servizio visti come biglietto da visita per il Paese e l'ulteriore sforzo al quale i consolati generali di Mosca e San Pietroburgo saranno chiamati a compiere in occasione dell'"Anno incrociato del turismo", che si aprira' il primo settembre.

'Anno incrociato del turismo'

Obiettivo dell'iniziativa e' promuovere le destinazioni meno note e le citta' d'arte minori. L'"Anno incrociato" sara' realizzato (da parte italiana) dal dipartimento per il Turismo della Presidenza del Consiglio d'intesa con la Farnesina e con il supporto dell'Ambasciata d'Italia (e dei consolati generali per le attivita' di rilascio dei visti), dell'Enit e dell'Ice, per gli aspetti di promozione del prodotto.


Luogo:

Roma

15079
 Valuta questo sito