Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

ITALIA-POLONIA - Energia verde e cooperazione economica

Data:

19/04/2013


ITALIA-POLONIA - Energia verde e cooperazione economica

Lo sviluppo del binario “Ecologia-Economia”, con un focus sull’utilizzo delle fonti di energia alternative a basso impatto ambientale, è stato al centro del seminario italo-polacco “Green Energy for Aeronautic and Automotive Applications”, svoltosi lo scorso 17 aprile a Varsavia e frutto di un’iniziativa congiunta dell’Ufficio Ice, dell’Ambasciata italiana e dell’Istituto Italiano di cultura nella capitale polacca. Il seminario fa parte delle iniziative riconducibili all’azione del MAE per la crescita ed è stato organizzato per promuovere e rafforzare la collaborazione bilaterale e il know how italiano, con una particolare attenzione alle sue implementazioni industriali.

Primo aereo a idrogeno a emissioni zero

Il seminario, ospitato dall’Istituto dell’Aviazione della Polonia, si è rivelato un fruttuoso punto d’incontro tra il mondo accademico e quello dell’impresa italiani e polacchi. Dopo gli interventi inaugurali dell’ambasciatore italiano a Varsavia Riccardo Guariglia e del direttore dell’ufficio Ice di Varsavia Giuseppe Federico, è toccato ai tre principali relatori – il prof. Giulio Romeo del Politecnico di Torino, l’ ing. Krzysztof Drabarek del Politecnico di Varsavia e l’ing. Zbigniew Pgowski, dell'Istituto d'Aviazione polacco – presentare le soluzioni per “l’alimentazione dei motori” nel segno della sostenibilità ambientale. Romeo, in particolare, ha concentrato la propria relazione sulla realizzazione di un aereo – il primo in Europa e nel mondo – che, alimentato ad idrogeno, vola ad emissioni zero. Un progetto che, finanziato dalla Commissione Europea e coordinato dallo stesso Romeo, si è concluso con successo attraverso diversi test di volo.

Energie alternative per alimentazione veicoli

Nel corso dei lavori non è mancato un confronto sui recenti risultati delle ricerche scientifiche italiane e polacche sulle fonti di energia alternativa e sul loro utilizzo per l’alimentazione di una variegata gamma di veicoli. Si tratta, in particolare, di soluzioni che prediligono l’utilizzo di idrogeno, energia solare, motori elettrici, biocarburanti e motori a gas naturale di ultima generazione. E, lo sviluppo dell’energia verde ha caratterizzato anche la sessione di chiusura dei lavori, tenuta dal direttore di Iveco Polska, Piotr Wo’jcik, e diretta ad illustrare l’impegno di un grande gruppo industriale europeo nel settore automotive – l’Iveco di Torino - nell’ambito del binomio “Ecologia-Economia”, attraverso una ampia offerta di automezzi alimentati a gas naturale.


Luogo:

Istanbul

15116
 Valuta questo sito