Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Nasce nuovo portale archivio storico diplomatico

Data:

04/06/2013


Nasce nuovo portale archivio storico diplomatico

Efficienza, efficacia ed economicità dei servizi di accesso all’immenso materiale storico e diplomatico custodito nel Ministero degli Esteri. Sono questi i tre pilastri su cui è stato istituito il nuovo portale dell’Archivio Storico Diplomatico della Farnesina, che permette agli utenti un più rapido accesso ai documenti raccolti in quasi 200 anni di storia italiana unitaria e preunitaria.

Un patrimonio ricchissimo, ora più accessibile a tutti

L’archivio, oltre a fondi privati di numerosi personalità, “conserva un ricco patrimonio documentario, che spazia dai fondi archivistici risalenti agli Stati pre-unitari alla documentazione prodotta dall’Amministrazione Centrale e dalle rappresentanze diplomatiche e consolari all’estero fino alla documentazione dell’ex Ministero dell’Africa Italiana”, ha spiegato Stefania Ruggeri, Coordinatore Archivista di Stato, Sezione III dell’Archivio Storico Diplomatico del ministero nel corso della presentazione dell’iniziativa, svoltasi lo scorso 30 maggio nell’ambito del Forum Pa. E grazie al nuovo portale, il prezioso patrimonio custodito – composto da oltre 13 km di documenti raccolti in quasi due secoli di storia diplomatica – potrà essere più facilmente accessibile agli utenti, a partire da ricercatori, dottorandi, tesisti e studenti universitari.

Con nuovo portale la ricerca documenti sarà più rapida

Grazie al nuovo portale, infatti, è ora possibile richiedere online l’autorizzazione alla consultazione dei documenti, prenotare il posto in sala studio ed indicare nel dettaglio la documentazione che si desidera trovare a disposizione. Inoltre, si possono anche realizzare rice4rche a distanza che saranno svolte dal personale interno ed i cui risultati preverranno direttamente all’indirizzo email o postale del richiedente. Tutti strumenti creati con un chiaro obiettivo: semplificare e migliorare il rapporto tra cittadino e istituzione, nel segno dell’efficienza e dell’efficacia del servizio.

Luogo:

Roma

15326
 Valuta questo sito