Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Siria: armi chimiche, Ue chiede inchiesta immediata

Data:

21/08/2013


Siria: armi chimiche, Ue chiede inchiesta immediata

L'Ue chiede un'"inchiesta immediata e approfondita'' sull'uso di armi chimiche in Siria, che se confermato sarebbe ''inaccettabile''. Lo hanno deciso i ministri degli esteri dell'Ue. ''Abbiamo visto con grande preoccupazione informazioni su un possibile uso di armi chimiche da parte del regime siriano. Tali accuse devono essere oggetto di un'inchiesta immediata e approfondita'', si legge in un comunicato del portavoce del capo della diplomazia Ue Catherine Ashton.

Da Bruxelles il Ministro Emma Bonino ha sottolineato: ''Bisogna assolutamente premere affinché gli ispettori in loco siano autorizzati a fare una valutazione terza e neutra e poi vedremo''. Bonino ha aggiunto che si tratta di ''un dato di grandissima allerta ma - ha sottolineato - con i se non si fa politica'', intendendo che prima è necessario attendere i risultati della verifica.


Luogo:

Roma

15713
 Valuta questo sito