Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Diplomazia Economica/Sole 24 Ore - Pakistan: Governo avvia privatizzazioni iniziando da linee aeree

Data:

02/10/2013


Diplomazia Economica/Sole 24 Ore - Pakistan: Governo avvia privatizzazioni iniziando da linee aeree

Pakistan: Governo avvia privatizzazioni iniziando da linee aeree

Il Governo pakistano ha formalmente annunciato la decisione di procedere alla parziale privatizzazione della compagnia aerea di bandiera PIA (Pakistan International Airlines). La quota ceduta ai privati sara' pari al 26%. Nonostante le critiche mosse dai due principali partiti di opposizione (il Pakistan People's Party - PPP e il Pakistan Tehreek-i-Insaf - PTI) alla decisione del Governo, il Primo Ministro Sharif ha sottolineato che e' necessario intervenire per mettere fine all'attuale situazione che vede perdite per le casse dello Stato pari a 3,3 miliardi di Rupie al mese (circa 23,5 milioni di euro). Il Premier Sharif ha dichiarato che la procedura di cessione sara' incentrata su criteri di trasparenza e di rispetto delle normative vigenti, a cui il Ministry of Privatization e la Civil Aviation Authority, principali attori pubblici coinvolti nella procedura, dovranno scrupolosamente attenersi.

Ha inoltre, invitato il management della compagnia ad ''invertire la rotta'' per quanto riguarda le e performance negative registrate negli ultimi anni, in termini di standard di servizio, puntualita', livello di manutenzione della flotta, che sono costate alla PIA in piu' occasioni anche il divieto di volare all'interno dello spazio aereo UE (attualmente è stato rimosso ma solo per velivoli di ultima generazione).

L’Esecutivo pakistano ha in programma altre privatizzazioni. Nell’elenco rientrano le Ferrovie e il settore siderurgico statale. L’obiettivo è di rispettare i parametri previsti nel nuovo programma concordato con il FMI a fronte di finanziamenti per 6,7 miliardi di dollari, rispettando, peraltro, l'agenda economica piu' ''liberale'' annunciata anche durante la recente campagna elettorale che prevede, come priorita' assoluta il riordino dei conti pubblici ed il rilancio dell'economia. Le maggiori resistenze al processo di privatizzazione provengono dalla burocrazia pakistana e dai timori per le conseguenze in termini di riduzione del personale.

(infoMercatiEsteri)

USA: Eurotech (Udine) cede Parvus a Curtiss-Wright

La Eurotech di Amaro (udine), fornitore di prodotti e tecnologie embedded e di supercalcolatori ad elevata efficienza energetica, ha firmato con Curtiss-Wright Controls - divisione di Curtiss-Wright Corporation - un accordo per la vendita dell'intero capitale sociale di Parvus Corporation, controllata americana al 100% del Gruppo specializzata in computer embedded e sottosistemi COTS per il mercato della Difesa negli Usa. Il corrispettivo dell'operazione e' stato definito tra le parti in 38 milioni di dollari (pari a circa 28,1 milioni di euro al cambio attuale) net debt free. L' importo sara' oggetto di un aggiustamento sulla base del capitale circolante di Parvus Corporation al 30 settembre 2013.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Francia: Eni cresce nel retail del gas

Bilancio positivo per Eni a un anno esatto dall'ingresso nel mercato retail del gas in Francia. In particolare il gruppo italiano ha aumentato del 44% i propri clienti portandoli da 170.000 a circa 245.000 in un anno, quasi la meta' del target originario. Ed ha anche registrato una crescita del 25% dei clienti business. Alla luce di questi risultati, l'Eni ha rivisto al rialzo i suoi target: 650.000 clienti individuali, o una quota di mercato superiore al 5% nel segmento retail entro la fine del 2016.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Occhialeria: +4,2% produzione primi sei mesi 2013 grazie a export

Il settore dell'occhialeria nel primo semestre 2013 ha registrato una leggera crescita della produzione (+4,2%), grazie al flusso delle esportazioni, che sono salite in valore del 5,4%. Nel dettaglio le esportazioni di occhiali da sole sono aumentate del 6,3% e quelle di montature del 4,7% a livello tendenziale. 'Nell'attesa di segnali positivi sul versante interno i dati export del primo semestre confermano questa tendenza per noi confortante - ha dichiarato Cirillo Marcolin, presidente di Anfao - e' la testimonianza di quanto siamo apprezzati nel mondo'.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Cina: Cwtw (turbine) entra in Europa con WaterGenPower (Genova)

WaterGenPower, societa' energetica di genova fondata dall'imprenditore locale Mario Bianchi, ha stretto una partnership commerciale con la cinese Cwtw, produttrice di turbine per centrali idroelettriche di media e grande potenza, cottenendo l'esclusiva per l'intera area europea . Il controllo di WateGenPower fa capo allo stesso Bianchi (65%) affiancato dall'operatore elettrico valdostano Bia Cva (35%).La societa' si e' impegnata a controllare direttamente la produzione tramite la presenza di un gruppo di propri esperti presenti in Cina, dove peraltro ha aperto una sede commerciale (Pechino). Ha inoltre concluso la procedura di accreditamento con Edison e ne ha avviata un fatturato dia 20,5 milioni di euro (rispetto a 8,6 mln 2011), un mol di 3,2 milioni (1,3 mln) e un utile netto di 1,7 milioni (475 mila euro).

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Expo: attesi 84mila nuovi posti lavoro entro 2020

Grazie all' Expo il Paese avra' come 'eredita'' nel 2020 la creazione di 84 mila nuovi posti di lavoro, mentre per il settore turismo milanese e' attesa una crescita del 10% nel fatturato. I punti di forza del turismo del capoluogo lombardo sono i monumenti (29,9%), i collegamenti (22,3%), lo shopping (21,1%) e l'offerta culturale (18,2%). Tra i luoghi di attrazione, le imprese del turismo indicano al primo posto il Duomo (39,0%), a seguire il Castello Sforzesco (26,6%), il Cenacolo di Leonardo (12,4%) e la Galleria Vittorio Emanuele (11,3%). E' quanto emerge da un'indagine sulle imprese del turismo della Camera di commercio di Milano. Per cogliere appieno l'effetto Expo il 43% delle imprese propone di potenziare i mezzi pubblici che collegano Milano a zone vicine (laghi, citta' d'arte, mare), mentre il 17% vorrebbe implementare i servizi informativi tradizionali e, un altro 16%, gli orari di apertura della citta' e dei monumenti.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Ucraina: negozia con Cina prestito per sistemi irrigazione

L'Ucraina sta negoziando con la Cina per ottenere aiuti per 3 miliardi di dollari, somma che sara' destinata ad ammodernare il proprio sistema di irrigazione. Lo ha reso noto lo stesso Governo di Kiev, confermando l'interesse di Pechino per le risorse agricole dell'ex Repubblica sovietica. Le trattative sono in corso con la Banca import-export della Cina che, ha spiegato il ministro ucraino dell'Agricoltura, Nikolai Prissiajniouk, 'dara' credito al Governo per rinnovare il sistema di irrigazione' del Paese. L'aiuto, nel dettaglio, prevede un credito di 1,5 miliardi di dollari e materiale del valore equivalente.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

USA: indice PMI Markit in calo ma sempre scenario positivo

L'indice Pmi manifatturiero calcolato da Markit e' sceso alla fine di settembre a 52,8 punti da 53,1 in agosto. La performance conferma l'attuale scenario di una ripresa che prosegue a ritmo moderato ma senza accelerazioni. Ogni dato sopra 50 punti indica una fase di espansione delle attivita' economiche.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)


Luogo:

Roma

Tags:

Asia

15928
 Valuta questo sito