Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Italia-America Latina - Giro, opportunità di crescita su infrastrutture rete elettrica

Data:

05/11/2013


Italia-America Latina - Giro, opportunità di crescita su infrastrutture rete elettrica

L’Italia può fornire all’America Latina la propria “esperienza consolidata” nelle infrastrutture di rete elettrica e “stabilire fruttuose sinergie”. Lo ha detto il sottosegretario agli Esteri Mario Giro aprendo un workshop alla Farnesina sull’energia elettrica promosso in collaborazione con l’Istituto Italo-Latino Americano (Iila), Enel, Terna e Gse.

Accesso a energia elettrica a prezzi accessibili

“L’accesso all’energia elettrica a prezzi accessibili è fondamentale per una crescita economica sostenibile che assicuri maggior benessere per tutti i cittadini”, ha ricordato Giro, sottolineando il ruolo guida dell’Italia nel promuovere lo sviluppo sostenibile attraverso le energie rinnovabili. In America Latina c’è un “rilievo strategico” per l’energia rinnovabile, che ormai “è una priorità politica ed economica”, e quindi le aziende italiane del settore hanno nuovi spazi di intervento, ha aggiunto Giro.

Connettività rete elettrica per rivitalizzare intera regione

Dopo un decennio di crescita, anche i paesi dell’America Latina hanno subito gli effetti della crisi economica mondiale. E “la connettività fisica della rete elettrica costituisce una delle sfide principali per rivitalizzare l’intera regione”, ha spiegato il segretario generale dell’Iila, Giorgio Malfatti, ricordando che i “ritardi su questo fronte hanno rallentato l’integrazione regionale”.

La crescita del settore elettrico in America Latina ha registrato tassi di oltre il 3,3% annuo nell’ultima decade, un mix di fonti più pulito rispetto al resto del mondo, per via di una grande presenza dell’idroelettrico, ha spiegato il capo divisione Energie Rinnovabili dell’Agenzia Internazionale dell��Energia (IEA), Paolo Frankl. In prospettiva, ha aggiunto, la crescita delle rinnovabili in questa parte del mondo compenserà quella minore in Europa e Stati Uniti.

L’evento odierno, a cui partecipano i rappresentanti di grandi aziende italiane del settore dell’energia e delle energie rinnovabili, e di enti pubblici e compagnie energetiche dei paesi latino-americani, costituisce uno dei principali focus preparatori alla VI conferenza Italia-America Latina, in programma il 12 e 13 dicembre a Roma.


Luogo:

Roma

16134
 Valuta questo sito