Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

DEI/Sole 24 Ore: Polonia: Ministero Difesa sigla contratto da 290mln euro con Alenia Aermacchi

Data:

04/03/2014


DEI/Sole 24 Ore: Polonia: Ministero Difesa sigla contratto da 290mln euro con Alenia Aermacchi

E' stato firmato, presso la sede dell'Accademia dell'Aeronautica Militare polacca, nella base di Deblin, il contratto tra Alenia-Aermacchi e Ministero della Difesa polacco che prevede la fornitura al Ministero della Difesa polacco di otto velivoli da addestramento M-346, per un valore di circa 290 milioni di Euro, con un'opzione per la fornitura di ulteriori quattro aerei nei prossimi anni.

(infoMercatiEsteri)

Malaysia: accelera crescita interscambio (sia import che export)

Nel secondo semestre 2013 si e' registrata una forte ripresa degli scambi commerciali tra la Malaysia e il resto del mondo, grazie in particolare alla ripresa dell'export malese cresciuto del 8,9%. Su base annua l'export malese e' aumentato del 2,4% a fronte di una crescita delle importazioni del 7%. La Cina rimane il principale partner commerciale seguito da Singapore e Giappone. La Germania risulta essere il principale fornitore tra i paesi dell'Unione Europea , mentre l'Italia si conferma al quarto posto, preceduta da Francia e Gran Bretagna. Il 2013 si e' inoltre chiuso con un aumento considerevole dell'interscambio tra Italia e Malaysia, pari a + 9,2%. In particolare le esportazioni italiane hanno fatto registrare un incremento del 10,1% per 5.873 milioni di RM (circa 1.468 milioni di euro). Buona la performance anche dell'export malese verso l'Italia cresciuto del 8,1% per 3.205 milioni di RM ( 801 milioni di euro). Il saldo della bilancia commerciale, a favore dell’Italia, e' aumentato del 12,4% rispetto all'anno precedente raggiungendo i 667 milioni di euro.

(infoMercatiEsteri)

Ucraina: team FMI da domani a Kiev per discutere piano aiuti

Un team di ispettori del Fondo Monetario Internazionale sara' a Kiev da domani fino al 14 di marzo per discutere con le autorita' locali di un possibile piano di aiuto: il governo ucraino ha ufficialmente chiesto l'aiuto della comunita' internazionale per far fronte alla crisi in atto. La missione, spiega il Fondo in un comunicato, "valutera' la situazione economica attuale" e "discutera' della riforme che potrebbero servire come base per il programma" di aiuti. Secondo quanto indicato dal ministero dell'Economia dell'Ucraina, il paese ha bisogno di aiuti dal Fmi per 15 miliardi di dollari nell'arco dei prossimi due anni.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Ucraina: Gazprom annuncia stop agli sconti sul gas

Gazprom ritirera' da aprile lo sconto sul prezzo del gas venduto all'Ucraina, accordato a dicembre nel quadro di un piano di salvataggio. Lo ha annunciato il patron di Gazprom, Alexei Miller. "Visto che l'Ucraina non adempie ai propri obblighi e non rispetta gli accordi sulla concessione degli sconti, come prevede il contratto, Gazprom ha deciso di non prolungare la durata di questo sconto dal prossimo mese", ha dichiarato Miller, il quale ha anche "suggerito un prestito di 2-3 miliardi di dollari a Kiev per regolare il proprio debito energetico dell'anno passato e per pagare le forniture di gas attuali".

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Regno Unito: no a sanzioni finanziarie/commerciali contro la Russia

Il Regno Unito "non sosterra' sanzioni commerciali" contro la Russia nel quadro della crisi ucraina ne' "chiudera'" la City ai russi: si tratta del contenuto di un documento che teneva in mano un consigliere di David Cameron ed e' stato fotografato con teleobiettivo. "Il Regno Unito non dovra' sostenere, per il momento, sanzioni commerciali o chiudere ai russi il centro finanziario di Londra", si legge nel documento pubblicato dalla stampa inglese e riportato dalla BBC. Downing Street ha rifiutato di commentare. Ieri, il primo ministro David Cameron non aveva escluso "pressioni diplomatiche, politiche ed economiche" sulla Russia e il capo della diplomazia britannica William Hague aveva avvertito la Russia delle "conseguenze e dei costi" di un intervento in Ucraina.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Tunisia: commissario Lucchini respinge proposta SMC SA

Battuta d'arresto nelle trattative tra Lucchini e Smc Group per l'acquisto da parte di quest'ultimo degli impianti di Piombino e Lecco. Il commissario incaricato della gestione straordinaria di Lucchini spa ha dichiarato che le richieste avanzate dalla tunisina Smc SA in veste di potenziale acquirente sono "inaccettabili". Per comprare gli impianti di Piombino e Lecco, il cosiddetto 'Complesso Vertek' e la partecipazione in Gsi Lucchini, Smc aveva presentato il 26 febbraio scorso un memorandum of understanding che fissava in un euro il prezzo per l'acquisto degli asset, confermava l'intenzione di presentare di una 'comfort letter' da 300 milioni rilasciata da una banca, chiedeva il versamento di 200 milioni "dai crediti e/o dai conti di Lucchini e Lucchini Servizi all'atto dell'accettazione dell'offerta vincolante, e lasciava a Lucchini l'onere di eseguire e pagare le 73 prescrizioni dell'Aia, per un valore di 100 milioni. "In sintesi - si legge in una nota di Lucchini - a fronte delle dichiarazioni rese alla stampa circa la volonta' di effettuare investimenti per 1,5 miliardi in Lucchini e Lucchini Servizi e per 3 miliardi nel territorio di Piombino, Smc Group SA chiede al commissario straordinario un supporto finanziario di 300 milioni". Smc potra' comunque presentare un'offerta non vincolante entro il 10 marzo.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Giappone: mercato auto in ripresa (febbraio)

Le vendite di veicoli nuovi (escluse le minicar) hanno registrato a febbraio un rimbalzo del 15% su anno grazie agli acquisti anticipati prima del rialzo dell'imposta di consumo prevista dal primo aprile. Lo scorso mese sono stati venduti 336.176 auto, camion e bus superiori a 600 cc contro i 292.453 dello stesso mese del 2013. In particolare, a febbraio le vendite di auto (escluse le minicar) sono aumentate del 14,7% a 300.007 unita' e quelle di camion e furgoni del 17,3% a 35.093 esemplari, mentre le vendite di bus sono cresciute del 17,7% a 1.076 unita'. Le vendite di minicar (meno di 660 cc) hanno messo a segno una crescita del 23,8% a 228.994 unita', registrando l'ottavo rialzo consecutivo. La buona tenuta delle vendite auto rischia pero' di non durare al di la' del mese di marzo a causa della tassa sui consumi che dal primo aprile aumentera' all'8% dal 5% attuale.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Indonesia: dopo blocco export minerali bilancia commerciale in rosso

L'Indonesia chiude il mese di gennaio con un deficit della bilancia commerciale pari a 431 milioni di dollari rispetto a un surplus di 1,5 miliardi nel dicembre 2013: il dato e' in buona parte imputabile alle conseguenze della della recente limitazione dell'esportazione di minerali grezzi (soprattutto bauxite e nickel ma anche ferro, stagno, cromo, oro e argento) imposta dal Governo di Jakarta con l'obiettivo di obbligare le industrie estrattrice a localizzare nel Paese una quota maggiore di operazioni a valore aggiunto (concentrazione, raffinazione ecc.). Il provvedimento incide particolarmente sul mercato mondiale del nickel di cui l'Indonesia e' uno dei maggiori esportatori mondiali. Alcune multinazionali estere con particolare riguardo a Freeport McMoRan e Newmont che estraggono il 97% del rame prodotto in Indonesia sono pero' state esentate dai provvedimenti in quanto gia' effettuano attivita' di concentrazione/raffinazione nel Paese. Colpiti invece gli operatori minori, che hanno reagito al provvedimento con massicci licenziamenti

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Cina: CNR corp e Insigma interessate ad acquisto Ansaldo Sts e Breda

I gruppi cinesi China Cnr Corporation e Insigma si sono dichiarate interessate all'acquisto" di Ansaldo Sts e Anasaldo Breda (entrambe controllate da Finmeccanica): entrambe sono quotate alla borsa di Shanghai e operano nel settore ferroviario. La prima con circa 90 mila dipendenti e un fatturato che si attesta intorno a 10 miliardi di euro, e' detenuta per la maggior parte dallo Stato ed e' specializzata nella costruzione di locomotive. La seconda, attraverso la sua controllata quotata a Shenzhen, e' presente nei sistemi di trasporto ferroviario".

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Finlandia: Pil in calo dell'1,4% nel 2013

Pil in calo per il secondo anno consecutivo in Finlandia, che ha archiviato il 2013 con un ribasso dell'1,4% rispetto al 2012, chiuso con -1 per cento. Lo rende noto l'istituto di statistica finlandese. Una prima stima del Pil pubblicata a meta' febbraio prevedeva una flessione dell'1,2%, come anticipato dal governo.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Austria: Snam interessata a possibile acquisizione gasdotto TAG

"Stiamo valutando, una possibile acquisizione del gasdotto Tag : potrebbe essere interessante dal punto di vista strategico, anche se e' prematuro parlarne... abbiamo comunque intenzione di velocizzare la valutazione per un eventuale acquisizione": e' quanto affermato da Carlo Malacarne, amministratore delegato del gruppo Snam nel corso di una conference call. Tag (Trans Austria Gasleitung)e' il gasdotto che trasporta il gas russo proveniente dai giacimenti siberiani dal confine Austria-Slocacchia (Baumgarten) fino al Tarvisio . Attualmente Tag e' controllato per l'89 % dalla Cdp attraverso il veicolo Cdp Gas e per la quota restante dall'austriaca OMW.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

UE: Consiglio Ministri approva nuove regole tutela risparmio

Il Consiglio Ue ha approvato le nuove regole sui regimi di garanzia dei depositi bancari: cio' permettera' al Parlamento europeo di adottarle in seconda lettura nel corso della sessione plenaria di meta' aprile. La direttiva concordata impone alle banche di associarsi ai regimi di garanzia dei depositi che sono coperti fino a centomila euro. I regimi di garanzia saranno vigilati regolarmente.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Spagna: mercato auto in ripresa (febbraio)

Le immatricolazioni di auto nuove in Spagna a febbraio sono cresciute del 17,8%, a 68.763 unita', continuando a beneficiare della rottamazione decisa dal governo: lo rende noto l'Anfac, l'associazione spagnola dei fabbricanti di auto. "Febbraio e' stato un mese di forte rialzo delle vendite - si sottolinea in una nota - grazie al sostegno del piano Pive 5". L'Anfac stima 800mila auto vendute per il 2014 con un incremento di circa l'11 per cento.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)


Luogo:

Roma

Tags:

Europa

18151
 Valuta questo sito