Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Lussemburgo - Aperta 'una finestra sul ghetto' di Roma

Data:

05/03/2014


Lussemburgo - Aperta 'una finestra sul ghetto' di Roma

Dal Lussemburgo si apre 'Una finestra sul ghetto' di Roma: la mostra e' incentrata sulla storia del quartiere ebraico romano e, in particolare, sugli antichi e preziosi tessuti realizzati nei secoli scorsi dagli artigiani della comunita' ebraica locale, ripresi negli scatti del celebre fotografo d'arte Araldo De Luca. L'esposizione e' stata organizzata dall'Istituto italiano di cultura di Lussemburgo, in collaborazione con l'ambasciata italiana, il Museo ebraico di Roma, l'Association europeenne pour la preservation du patri moine juif, il Consitoire israelite de Luxembourg e il Centro culturale Abbaye de Neumuenster di Lussemburgo.

Inaugurazione della mostra

All'inaugurazione della mostra, l'ambasciatore italiano, Stefano Cacciaguerra, ha ricordato i tragici eventi del 1943 che condussero alla deportazione di oltre un migliaio di ebrei romani, sottolineando la grande importanza della comunita' israelitica nei secoli e al giorno d'oggi. Insieme a lui, hanno partecipato Francois Moyse del Concistoro israelita di Lussemburgo, Olga Melasecchi, curatrice dell'esposizione e del Museo ebraico di Roma e Ainhoa Achutegui nuova direttrice dell'Abbaye de Neumuenster.


Luogo:

Roma

18154
 Valuta questo sito