Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Ucraina: risposta unitaria Europa-Usa - Mogherini: misure Ue e porta non chiusa al dialogo

Data:

17/03/2014


Ucraina: risposta unitaria Europa-Usa - Mogherini: misure Ue e porta non chiusa al dialogo

L'''illegittimità'' e l'''illegalità'' del referendum, voluto da Mosca in Crimea, cosi' come ritenuto da Europa e Stati Uniti, passa attraverso una risposta unitaria della stessa Europa e Usa: ''il messaggio e' rivolto a Mosca per evitare che compia gli atti necessari per annettere la Crimea'', ha detto il Ministro Federica Mogherini. La risposta unitaria e' fatta di alcune misure ma anche di un'indicazione esplicita di non chiudere la porta al dialogo, la sola via che puo' portare ad una soluzione politico-diplomatica della crisi in Ucraina. Nel testo delle conclusioni del Consiglio dei ministri degli esteri Ue c’è scritto: "Vi è ancora tempo per invertire gli attuali sviluppi. Ci sono opportunità per evitare una spirale negativa'', ribadendo "l'impegno verso l'obiettivo di sviluppare il rapporto Ue-Russia, basato sull'interesse reciproco e sul rispetto del diritto internazionale'' e avvertendo la Russia che ogni altro passo "per destabilizzare la situazione in Ucraina porterà conseguenze aggiuntive e di maggiore portata nelle relazioni''.

Misure mirate

"La nostra priorità e il nostro obiettivo è evitare che la Russia cada nelle proprie tentazioni di isolamento internazionale", ha detto il Ministro Federica Mogherini nel commentare le conclusioni del Consiglio esteri che ha varato misure mirate, per sei mesi, contro 21 politici e militari, "13 russi e 8 ucraini" di Crimea, ritenuti responsabili di azioni che hanno minato l'integrità territoriale e la sovranità dell'Ucraina. Tra le 21 persone colpite da misure Ue, come il divieto di visto e il congelamento dei beni "non ci sono membri del governo, né giornalisti, né rappresentanti di società e aziende", ha riferito Mogherini, precisando che nella lista di nomi "tre sono militari".

A leader decisione vertice Ue-Russia

Il Ministro Mogherini ha anche detto che la decisione sulla possibile cancellazione del 34/o vertice Russia-Ue in programma a Sochi "sarà presa dai capi di governo" nel vertice di giovedì prossimo. Quasi contemporaneamente alle decisioni del Consiglio esteri Ue, quelle annunciate dalla Casa Bianca.

Misure contro i responsabili

''Abbiamo stabilito ulteriori sanzioni contro i responsabili delle violazioni alla sovranita' dell'Ucraina'', ha detto il Presidente Usa Barack Obama con riferimento al decreto di congelamento dei beni contro diversi alti funzionari russi, tra cui stretti collaboratori di Vladimir Putin e lo stesso ex presidente ucraino Ianukovich. Nel contempo il Presidente Usa ha ribadito di ritenere che ci sia ancora un percorso diplomatico valido per risolvere la crisi in Ucraina.

Accordo associazione Ue-Ucraina

Venerdì prossimo, in occasione del Consiglio europeo dei leader, sara' firmato il 'capitolo politico' dell'Accordo di associazione tra Ue e Ucraina. E' scritto nelle conclusioni del Consiglio esteri. Il Ministro Mogherini ha precisato che è emersa "la necessità di accompagnare nelle prossime settimane il governo di Kiev nel suo processo di inclusività e democratizzazione". Questo perché "c'è preoccupazione" sulla capacità di "mantenere e sviluppare ulteriormente un approccio inclusivo verso tutte le minoranze e le regioni del paese". In questa logica il Ministro ha aggiunto che è "necessario" che il governo di Kiev "già nei prossimi giorni" avvii "una serie di riforme costituzionali ed economiche che possano consentire di mettere in campo un pacchetto di aiuti" europei.


Luogo:

Roma

18220
 Valuta questo sito