Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Balcani: Mogherini a Vienna - Riunione dei ministri esteri dell’Iniziativa centrale Europea (Ince)

Data:

03/06/2014


Balcani: Mogherini a Vienna - Riunione dei ministri esteri dell’Iniziativa centrale Europea (Ince)

Il ministro degli Esteri, Federica Mogherini, ha partecipato a Vienna alla conferenza sui Balcani Occidentali nell’ambito della riunione annuale dei ministri degli Esteri dell’Ince (Iniziativa centrale Europea), insieme ai rappresentanti dei 18 Paesi membri, il commissario per l’allargamento e la politica di vicinato, Stefan Fule, e il Segretario generale dell’Ince, Giovanni Caracciolo di Vietri. Tema dell’incontro: il processo di integrazione europea dei Balcani occidentali nonché le nuove sfide dell’Ince e il suo ruolo come ponte tra le macroregioni europee.

Ue: Mogherini, sara' un anno di presidenza mediterranea

“Sara' un anno di presidenza mediterranea”, ha ricordato il ministro nel sottolineareil passaggio “simbolico” tra la presidenza greca e quella italiana dell’Ue. “Condividiamo alcune delle priorità strategiche tra cui l'immigrazione. È necessario lavorare insieme sulle cause di lungo periodo, dalla prevenzione dei conflitti alla prevenzione delle disparità che portano alle ineguaglianze sociali ed economiche, causa dei viaggi che i richiedenti asilo e gli immigrati compiono spesso in condizioni disperate. Il consiglio di giugno potrà fare delle scelte importanti, su cui stiamo lavorando. Durante la nostra presidenza lavoreremo su entrambi i versanti: il salvataggio in mare, perché la nostra priorità è salvare le vite in mare, e la condivisione dell’accoglienza in territorio Ue”, ha concluso Mogherini.

Balcani: Mogherini, integrazione paesi ovest interesse Ue

"Abbiamo ribadito il concetto essenziale che l'integrazione europea dei Paesi dei Balcani occidentali è un interesse principale non soltanto della regione, ma anche dell'Ue", ha spiegato il ministro. "E' il modo per ottenere sicurezza, stabilità, crescita economica, relazioni economico commerciali nella regione dei Balcani occidentali e quindi anche con il resto della Ue", ha assicurato.

Ue: Mogherini, status candidato Albania giusto riconoscimento

"Speriamo che già il consiglio di giugno conceda all’Albania lo status di candidato", ha detto poi Mogherini a margine della riunione. “Sarebbe - ha aggiunto - il giusto riconoscimento delle riforme che sta facendo e della volontà politica del governo albanese di andare avanti convintamente sulla strada delle riforme. È bene che l'Ue riconosca questi passi in avanti e che li incoraggi”.


Luogo:

Roma

18701
 Valuta questo sito