Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Cultura - Mosca celebra cinema italiano

Data:

24/06/2014


Cultura - Mosca celebra cinema italiano

Serata d'eccezione all'ambasciata italiana a Mosca, in occasione della prima del film "Amori elementari" presentato nell'ambito della 36esima edizione del Moscow International Film Festival (Miff).

Personalita' del mondo cinematografico e i protagonisti delle ultime co-produzioni italo-russe hanno partecipato a un evento organizzato per celebrare il cinema, "da sempre importante veicolo di dialogo e conoscenza tra l'Italia e la Russia dove, nel solco della grande tradizione del Neorealismo, il cinema italiano continua a rappresentare per l'Italia un ambasciatore d'eccezione", ha sottolineato l'ambasciatore italiano, Cesare Ragaglini.

Collaborazione cinquantennale tra Italia e Russia

Una collaborazione cinquantennale, quella tra Italia e Russia, ha aggiunto, che ha prodotto capolavori del calibro di "I girasoli" (1970), diretto da Vittorio De Sica, con Sophia Loren e Marcello Mastroianni, "Waterloo" (1970), vincitore del Premio Donatello 1971, "Il proiezionista" di Andreiy Konchalovsky (1991), e il celebre "Oci Ciornie" (1987), con Marcello Mastroianni e Silvana Mangano, per la regia di Nikita Mikhalkov, direttore del Miff e ospite d'eccezione alla serata di Villa Berg. "Amori elementari", girato tra Roma, le Dolomiti e Mosca, e' stato scelto dagli organizzatori della rassegna cinematografica moscovita per il suo messaggio e il suo alto valore sociale, ha spiegato Piotr Shepotinnik, direttore della comunicazione del Miff.


Luogo:

Roma

18849
 Valuta questo sito