Riunione ministeriale di Roma
Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Riunione ministeriale di Roma

Data:

13/12/2015


Riunione ministeriale di Roma
La Farnesina ospita oggi la riunione ministeriale per la Libia copresieduta dal Ministro Paolo Gentiloni, dal Segretario di Stato Kerry e dal Rappresentante Speciale del Segretario Generale delle Nazioni Unite per la Libia, Martin Kobler, alla presenza dei rappresentanti degli altri membri permanenti del Consiglio di Sicurezza – Cina, Francia, Regno Unito e Russia - dei partner europei e regionali più coinvolti nella soluzione della crisi libica  - Algeria, Arabia Saudita, Egitto, Emirati Arabi Uniti, Germania, Giordania, Marocco, Qatar, Spagna, Tunisia, TURCHIA -  e delle organizzazioni regionali: l’UE, rappresentata dall’Alto Rappresentante Federica Mogherini, la Lega degli Stati Arabi e l’Unione Africana. E con la partecipazione dei rappresentanti del dialogo politico libico,
 
La riunione ministeriale si tiene in un momento cruciale del dialogo politico libico. L’obiettivo è trasmettere un messaggio di forte coesione a sostegno della firma dell’accordo e della nascita del Governo di concordia nazionale, che sarà chiamato a confrontarsi con le difficili sfide umanitarie, sociali, economiche della ricostruzione e della stabilizzazione del Paese, e che rappresenterà un partner essenziale nella lotta al terrorismo e ai traffico di esseri umani. 
 
I rappresentanti del dialogo politico libico hanno compiuto nei giorni scorsi passi decisivi in direzione della firma dell’accordo. È ora necessario che possano contare sul pieno sostegno della Comunità Internazionale. La riunione di Roma vuole proprio testimoniare l’unità della Comunità Internazionale intorno a questi obiettivi.

21820
 Valuta questo sito