Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Settimana cucina italiana: L’Aja, focus sulle Agenzie UE nei Paesi Bassi

Data:

27/11/2019


Settimana cucina italiana: L’Aja, focus sulle Agenzie UE nei Paesi Bassi

Oltre venti eventi gastronomici e culturali hanno accompagnato la quarta edizione della Settimana italiana della cucina nei Paesi Bassi, un’iniziativa che è stata organizzata dall’Ambasciata d’Italia in sinergia con la Camera di Commercio e l'Istituto di Cultura con l'obbiettivo di promuovere i prodotti agroalimentari italiani, con un’azione di sistema a 360 gradi.

Le agenzie europee e le organizzazioni Internazionali che hanno sede nei Paesi Bassi rappresentano un valore aggiunto per questa azione di promozione che ha coinvolto un sempre crescente numero di professionisti italiani in iniziative culturali e culinarie. Oltre ad un concerto di musica da camera ed un ricevimento per il corpo diplomatico presso la residenza dell’Ambasciatore Andrea Perugini, un’altra iniziativa ha coinvolto Europol, la cui mensa da 650 pasti ha servito per tre giorni uno speciale menù italiano preparato dallo Chef Roberto Illari. La stessa agenzia europea ha offerto un concerto del giovane pianista prodigio pugliese Daklen Difato, che è stato seguito da una degustazione di prodotti italiani.

Con ESA-Estec, l'Ambasciata, oltre ad organizzare un concerto di clarinetto e violoncello per i dipendenti seguito da una degustazione, e' stata impegnata nella realizzazione di una gara di cucina tra sei Ambasciatori europei, il cui ricavato è stato interamente devoluto in beneficenza.


La Federazione Italiana Cuochi, sezione Paesi Bassi, si è dedicata ad una degustazione di pietanze presso la sede di uno dei principali importatori olandesi di prodotti italiani, mentre lo Chef Franco Giulio, direttamente dalla Sicilia, è  stato guest chef per l'intera settimana all'Hotel Crowne Plaza de l'Aja. Inoltre ha preparato una colazione di lavoro che l’Ambasciatore, nella sua veste di Presidente del Consiglio Esecutivo della Convenzione per la Proibizione delle Armi Chimiche, ha ospitato presso il Restaurant Des Juges della Corte Internazionale di Giustizia.

A queste, si sono aggiunte ulteriori iniziative culturali e divulgative nonché degustazioni di prodotti regionali italiani organizzate dall'Istituto Italiano di Cultura, con tre appuntamenti dedicati a tre diversi borghi italiani (Oratino, Santa Severina e Vallo di Nera rispettivamente in Molise, Calabria e Umbria), che coniugano cultura, turismo e gastronomia. Anche la Camera di Commercio ha proposto diverse iniziative gastronomiche e commerciali, in particolare ad Amsterdam ed Eindhoven con la presenza di 47 aziende italiane e olandesi.

Le iniziative collegate alla quarta settimana della cucina nei Paesi Bassi sono servite anche a dare visibilità alla sottoscrizione promossa dal comune di Venezia per l’emergenza acqua alta.


29187
 Valuta questo sito