Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Cartoline dall'altra Italia - Dalla citta’ di Giulietta al Lussemburgo …per amore!

Data:

10/11/2015


Cartoline dall'altra Italia - Dalla citta’ di Giulietta al Lussemburgo …per amore!

L’amore l’ha portato a trasferirsi in Lussemburgo dove oggi si occupa di relazioni internazionali nell’Ateneo della città. Edoardo Ambrosi, 32enne della provincia di Verona, ha iniziato una nuova vita oltralpe dopo una carriera alla Bocconi di Milano, dove per sette anni ha curato le relazioni con Usa ed Europa dell’Est: “La mia compagna ha avuto la prima chance di venire in Lussemburgo, io l’ho seguita dopo circa un anno prendendo la decisione della mia vita”.

Edoardo ha raccontato la sua esperienza a “Cartoline dall'altra Italia”: la web serie realizzata da 9colonne con il sostegno del ministero degli Affari esteri e della Cooperazione Internazionale-Direzione Generale per gli Italiani all'Estero e le Politiche Migratorie. “L’Università del Lussemburgo è una realtà molto giovane e dinamica – ha spiegato Edoardo -, ha fondi notevoli da cui attingere e riesce a essere molto competitiva”. Nel Granducato ha trovato anche una realtà multiculturale (“più della metà della popolazione è costituita da stranieri”) e una burocrazia veloce che facilita i processi (“negli uffici è facile capire quello che si deve fare perché oltre al francese parlano anche l’inglese e il tedesco ed è tutto automatizzato”). Edoardo, però, non esclude un ritorno in patria: “Il rientro in Italia è sicuramente possibile perché è il giusto compromesso tra opportunità, qualità della vita e famiglia” ha concluso.

Ogni settimana “Cartoline dall’altra Italia” va alla scoperta del mondo della nuova emigrazione: riallaccia i contatti con i giovani connazionali che hanno deciso di provare un'esperienza all'estero, per voglia o per necessità, mantenendo con le loro testimonianze quel filo indivisibile che li lega all'Italia. La videointervista è visibile sul sito 9colonne.it o sul canale Youtube di Nove Colonne.


21602
 Valuta questo sito