Cartoline dall’altra Italia - Nel cuore dell’Europa per costruirsi un futuro
Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Cartoline dall’altra Italia - Nel cuore dell’Europa per costruirsi un futuro

Data:

04/10/2016


Cartoline dall’altra Italia - Nel cuore dell’Europa per costruirsi un futuro

Jacopo ha 27 anni, una laurea in Scienze politiche e a Bruxelles è arrivato per dare una marcia in più al suo curriculum. È lui il protagonista della nuova puntata di “Cartoline dall’altra Italia”, la web serie realizzata dall’agenzia giornalistica 9colonne con il sostegno del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale-Direzione Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie.

Prima di approdare nella Capitale d’Europa, è passato per Spagna ed Estonia. Perché poi ha scelto Bruxelles? “Ho lavorato nel campo progettazione europea e questa città è la piazza principale dove i progetti finanziati dall’Europa si muovono maggiormente – racconta -. E poi per un ex studente di Scienze politiche è una meta piena di significato”. Jacopo è uno dei tanti giovani italiani che ogni anno decidono di trasferirsi in Belgio: a oggi sono circa 300mila gli iscritti all’Aire. A Bruxelles è impossibile non avere rapporti con la comunità italiana: è una delle più numerose del territorio, la terza dopo quella marocchina e francese.

“Cartoline dall’altra Italia” è un racconto dinamico, spigliato, pratico e attuale dell’altra Italia, quella oltreconfine: i sogni, le aspettative, i paragoni, le gioie e le delusioni dei giovani connazionali che hanno deciso di provare un’esperienza all’estero, per voglia o per necessità, mantenendo con le loro testimonianze quel filo indivisibile che li lega al loro Paese. Da Bruxelles a New York, da Rio de Janeiro a Shanghai: ogni settimana una nuova videointervista, visibile sul sito 9colonne.it, sul canale Youtube di Nove Colonne e sul sito del Ministero degli Esteri, per delineare l’identikit dei nuovi emigrati.


23490
 Valuta questo sito