Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Conferenza “Città d’Africa”

Data:

15/11/2017


Conferenza “Città d’Africa”

Al via oggi alla Farnesina la Conferenza “Città d’Africa”, aperta dal ministro degli Esteri Angelino Alfano e dalla Segretaria Esecutiva della Commissione Economica delle Nazioni Unite per l’Africa (UNECA), Vera Songwe. Ministri e Sindaci africani, ricercatori, architetti e imprenditori si riuniranno per un approfondimento sul tema dell’urbanizzazione in Africa, che assume proporzioni di primario rilievo a livello globale.

Lo sviluppo del continente africano costituisce una delle più importanti sfide di questo secolo ed una grande opportunità per il nostro Paese” così il ministro degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano. “La nostra politica estera - ha aggiunto Alfano - è per sua natura rivolta verso il Mediterraneo e verso l’Africa, nella ricerca comune di pace e sicurezza, indispensabile preambolo per lo sviluppo e il progresso dei nostri popoli”.

Nel 2017 si stima che in Africa 569 milioni di persone vivono in città, a fronte dei 553 milioni dell’Europa e dei 533 milioni di America Latina e Caraibi. La tendenza all’inurbamento in Africa, già oggi velocissima, nei prossimi anni si accelererà ulteriormente: si stima che il tasso di urbanizzazione africana arriverà nel 2030 al 50%, per sfiorare il 60% nel 2050. Entro lo stesso anno, la popolazione del continente africano sarà la più grande e la più giovane al mondo.

La Conferenza prevede, dopo gli interventi di apertura, un dibattito in plenaria, presieduto dal Vice Ministro Mario Giro e cui parteciperanno l’On. Lia Quartapelle, la Presidente di E4Impact Letizia Moratti, oltre ai Ministri africani presenti e tre panel paralleli, dedicati al legame fra urbanizzazione e sviluppo economico, ai profili sociali ed ambientali dell’urbanizzazione, ed al legame fra inurbamento e pace e sicurezza. Terminerà con una sessione plenaria nell’ambito della quale saranno riportati i risultati dei lavori dei vari panel.


25776
 Valuta questo sito