Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Danimarca - V Giornata dei Ricercatori italiani in Danimarca e nella Regione dell’Øresund

Data:

21/02/2017


Danimarca - V Giornata dei Ricercatori italiani in Danimarca e nella Regione dell’Øresund

Si è tenuta la V Giornata dei Ricercatori italiani in Danimarca e nella Regione dell’Øresund - presso la Residenza dell’Ambasciatore d’Italia a Palazzo Gluckstadt - alla presenza di una numerosa platea accademica, ben inserita nella realtà danese.

La Giornata ha avuto tre distinti momenti legati all’economia, all’ambiente e alla cultura. Nel primo panel sono stati presentati dal Vice Presidente del Gruppo, Anders Wirtzen, gli investimenti di Maersk nel porto di Vado Ligure, mentre il Dott. Federico Ravenna, Capo del Dipartimento di Ricerca della Banca Centrale Danese, ha evidenziato l’importanza dei temi trattati dal centro studi di un Istituto di emissione.

Il tema dell’ambiente è stato affrontato dal Presidente di ISPRA, Dott. Stefano Laporta e dal Direttore della European Environmental Agency, Hans Bruynincks, che hanno presentato il recente accordo bilaterale di collaborazione, con al centro l’ecosistema anche in chiave di Millennium Development Goals delle Nazioni Unite.

Il Min. Plen. Fabrizio Nicoletti, Direttore per l’internazionalizzazione della Scienza e Tecnologia del MAECI, ha sottolineato il ruolo della Farnesina nel promuovere la ricerca, mediante il coinvolgimento della rete di accademici italiani che lavorano all’estero.

Il futuro della grande collezione Torlonia dopo l’accordo con l’Italia è stato al centro della prolusione del Prof. Salvatore Settis, mentre la Glyptotek di Copenaghen – il museo privato che detiene la piu’ grande collezione etrusca fuori dalla penisola - ha elogiato l’intesa raggiunta l’estate scorsa con Roma, a chiusura di un lungo negoziato, grazie al quale pezzi di pregio ci sono stati riconsegnati e diverse nostre collezioni di arte antica saranno in futuro ospitate in Danimarca. Alla base di entrambi gli sviluppi il nuovo impulso del MIBACT e del Ministro per i Beni Culturali e il Turismo, Dario Franceschini


24263
 Valuta questo sito