Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dei - Energia: Palestina punta su rinnovabili, studia legge per incentivi a settore

Data:

07/10/2015


Dei - Energia: Palestina punta su rinnovabili, studia legge per incentivi a settore
La Palestina punta con sempre maggiore decisione sullo sviluppo delle energie rinnovabili. L'obiettivo dell'Autorita' dell'Energia palestinese e’, infatti, quello di produrre il 25% dell'energia da fonti rinnovabili entro il 2020. La strategia che si sta seguendo e’ quella di installare pannelli solari su tutte le scuole ed emanare una legge di regolamentazione del settore. La normativa e’ in via di finalizzazione e prevede incentivi per la produzione di energia residenziale, per la misurazione dei consumi pubblici e del settore privato e per progetti di larga scala di tipo privato (per i quali il prezzo sara' determinato dalla libera concorrenza). L'Italia e' presente nel settore delle rinnovabili in Palestina con il progetto Renep, nell'ambito del Programma Ali della Colomba PMSP. Grazie all'expertise italiana nel comparto, lo sviluppo delle rinnovabili potrebbe fornire importanti opportunita' per le nostre imprese.
 
UNIDO: Conferenza sul rafforzamento del ruolo della donna nei Paesi MENA 
 
Mercoledì 14 ottobre si svolgerà a Milano presso il Media Centre di Expo 2015 la conferenza sul tema Rafforzare Il Ruolo Della Donna In  Egitto, Giordania, Libano, Marocco, Tunisia E Palestina, organizzata da UNIDO e dall’Associazione Non C’è Pace senza Giustizia. Tra i relatori saranno presenti l’ex Ministro degli Affari Esteri Emma Bonino e il Ministro dell’Industria del Libano, Hussein El Hajj Hassan, diversi esponenti dei ministeri dell’industria e delle associazioni nazionali dei sei Paesi di riferimento, oltre ad esponenti della  società civile ed esponenti del settore pubblico e privato. La conferenza intende promuovere il dialogo politico tra le diverse personalità presenti e i Governi dei Paesi selezionati allo scopo di individuare le politiche e le riforme legislative necessarie a rafforzare il ruolo della donna nel campo dello sviluppo industriale. Ulteriore scopo sarà la promozione della collaborazione commerciale e di investimento tra i suddetti Paesi attraverso l’ausilio della componente del commercio inter-aziendale. Il progetto è parte del Progetto UNIDO “Promoting Women Empowerment for Inclusive and Sustainable Industrial Development in the MENA Region”, finanziato dal Governo italiano.
Per ulteriori informazioni si può contattare romeoffice@npwj.org

21390
 Valuta questo sito