Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Diplomazia Economica Italiana - 27 maggio: ultime news dal mondo

Data:

30/05/2016


Diplomazia Economica Italiana - 27 maggio: ultime news dal mondo

Laos: Cmc si aggiudica gara da 500 mln usd per impianto idroelettrico

L’italiana Cmc si è aggiudicata un contratto da 511 milioni di dollari per la realizzazione dei lavori civili ed idromeccanici del Nam Theun 1 Hydropower Plant nella provincia di Bolikhamxay in Laos. Cmc guiderà con una quota del 40%, una joint venture che comprende due fra le principali imprese di costruzione della Thailandia (Italian Thai Developement, 30%) e del Vietnam (Song Da Corporation, 30%).  L’opera piu' rilevante dei lavori e' la realizzazione di una diga in RCC (Rolled Compacted Concrete) di 4 milioni di metri cubi. La diga alimentera', attraverso un tunnel in pressione, una centrale idroelettrica della potenza complessiva di 650 MW, nella quale trovano posto tre turbine: due dedicate all'esportazione di energia verso la Thailandia (EGAT) e la terza per il consumo domestico (EdL - Electricite' du Laos). I lavori in appalto a Cmc ed ai suoi partner riguardano la componente di costruzione civile ed idromeccanica. L'inizio dei lavori e’ previsto entro la fine di maggio, con una durata complessiva prevista di 56 mesi. 

Vietnam: D'Amico vara due nuove navi ecologiche

D’Amico International Shipping ha varato in Vietnam, nel cantiere Hyundai Vinashin di Nha Trang, due nuove navi ecologiche. Le due navi cisterna, simbolicamente nominate Cielo di Capri e Cielo di Hanoi, sono entrambe Handysize Product Tanker da 39.000 dwt (184 metri di lunghezza e 27,4 di larghezza) con un design innovativo che offre grande versatilita' nella tipologia di trasporto, elevate performance in termini di efficienza energetica e consumi, ed un significativo abbattimento di emissioni, gia' in linea con gli standard internazionali che entreranno in vigore nel 2025. Con il varo delle navi, D’Amico consolida la sua presenza nel sud-est asiatico, come parte di un maxi-piano di investimento di 755 milioni di dollari lanciato dalla societa' nel 2012.


22834
 Valuta questo sito