Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Egitto - Festival del Cinema delle Donne di Aswan

Data:

20/02/2017


Egitto - Festival del Cinema delle Donne di Aswan

Si inaugura lunedi’ 20 febbraio la prima edizione del Festival del Cinema delle Donne di Aswan (20-26 febbraio 2017) con una nutrita presenza italiana.

L’incarico della scelta dei film e’ stato affidato ad Ahmed Al Hassouna, già direttore della Settimana della Critica al Festival del Cinema del Cairo, che – grazie alla collaborazione con il Centro del Corto di Torino e all’Istituto Italiano di Cultura a Il Cairo – ha selezionato 4 corti italiani, tutti in competizione e “L’accabadora” di Enrico Pau, in gara tra i lungometraggi.

A rappresentare le giornate dedicate ai corti italiani sara’ la giovane regista Cristina Picchi, presente ad Aswan per introdurre la proiezione del suo “Champ des Possibles” e per incontrare i giovani talenti egiziani ammessi ai laboratori organizzati dal Festival. Gli altri titoli in competizione, sempre nella sezione corti, sono: “Bellissima” di Alessandro Capitani (premio David di Donatello 2016); “Bagni” di Laura Luchetti, “Il Silenzio” di Ali Asgari e Farnoosh Samadi.

Nella sezione lunghi, “L’accabadora” Enrico Pau, tratto dall’omonimo romanzo di Michela Murgia sara’ proiettato sabato 25, con sottotitoli in arabo, e chiudera’ la manifestazione il nuovo film dedicato all’artista italo-egiziana Jolanda Gigliotti in arte Dalida. Il film della regista francese Lisa Azuelos vede tra i protagonisti molti attori italiani, tra cui Sveva Alviti nel ruolo della protagonista e Riccardo Scamarcio in quello di Luigi Tenco.

Tra i giurati si segnala la presenza della giovane regista italiana residente a Londra, Nathalie Biancheri.


24259
 Valuta questo sito