Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Empowerment femminile e sviluppo sostenibile

Data:

14/03/2016


Empowerment femminile e sviluppo sostenibile

Donne, diseguaglianze, cambiamenti climatici, quote di genere e lotta alle mutilazioni genitali femminili. Sono alcuni dei temi in discussione da oggi e fino al 24 marzo a New York alla 60ma sessione della Commissione sullo Condizione delle Donne (CSW60), dedicata al tema prioritario della "empowerment femminile e sviluppo sostenibile".

Obiettivo è valutare i progressi compiuti nell'attuazione delle conclusioni concordate dalla 57ma sessione del 2013 sulla "eliminazione e la prevenzione di tutte le forme di violenza contro donne e bambine". La delegazione italiana sarà guidata dall’On. Emma Bonino, Inviata Speciale per la CSW60, per i giorni 14 – 16 marzo, e il Sottosegretario agli Esteri, Sen. Benedetto Della Vedova, per i giorni 17 – 18 marzo.

La CSW è una commissione funzionale del Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite (ECOSOC), istituita nel giugno 1946, con il mandato di predisporre raccomandazioni per promuovere diritti civili, politici, economici, sociali e culturali delle donne.

Nella prima settimana sono programmati eventi di livello ministeriale, mentre nella seconda i negoziati tecnici sui documenti conclusivi. Quest'anno è prevista l'adozione di conclusioni concordate sul tema prioritario, una risoluzione sul programma di lavoro della Commissione nei prossimi tre anni e tre risoluzioni sui diritti delle palestinesi, sulle donne catturate nei conflitti e su quelle affette da Hiv/Aids.


22358
 Valuta questo sito