Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Nato: Conferenza alla Farnesina “The Shaping of Eastern Europe – Alternative priorities and outcomes”, 18 e 19 maggio

Data:

14/05/2015


Nato: Conferenza alla Farnesina “The Shaping of Eastern Europe – Alternative priorities and outcomes”, 18 e 19 maggio

Il sottosegretario agli Affari Esteri e alla Cooperazione internazionale, Benedetto Della Vedova aprirà con una dichiarazione politica la conferenza internazionale che la NATO Defense College Foundation ha organizzato per il 18 e 19 maggio, in collaborazione con la NATO Public Diplomacy Division, la Presidenza lettone dell’UE, il Balkan Trust for Democracy e la US Mission to NATO.

Il tema della conferenza è “The Shaping of Eastern Europe – Alternative priorities and outcomes”. In due giorni verranno affrontati cinque grandi temi della questione dell’Europa Orientale, guardando oltre l’immediata gestione della crisi:

• La necessità di riformulare l’approccio e gli strumenti volti a garantire stabilità e sicurezza in Europa Orientale alla luce della recente crisi ucraina e della connessa annessione illegale della Crimea da parte della Russia.

• Il legame tra sicurezza, interdipendenza ed energia tra fornitore russo e clienti euroatlantici, tenendo conto degli scenari che riguardano prezzi, shale e nuovi sbocchi in Asia.

• L’esigenza di ripensare la cooperazione nella regione per rafforzare la stabilità, mitigare le crisi in atto e prevenire tensioni future. Questo significa riesaminare i trattati esistenti, riflettere su nuovo collegamenti istituzionali ed immaginare nuovi accordi collaborativi.

• Il futuro modello politico dei paesi della regione: una scelta tra democrazia sotto tutela, regimi autoritari o una nuova terza via?

• La complessità dell’area del Caucaso: zona dal ricco potenziale economico, segnata dal più alto numero di conflitti congelati, oggi a maggior rischio ripercussioni della crisi ucraina e di quella mediorientale.

La conferenza, che vede 25 relatori altamente qualificati provenienti da 18 Paesi differenti, è in inglese senza traduzione simultanea. L’evento è anche una collaborazione ad alto livello tra la Presidenza lettone della UE e questa Fondazione affiliata alla NATO. Tra i relatori d’interesse vi sono: Ivan Vejvoda, vicepresidente del German Marshall Fund; Alexander I. Nikitin, direttore del Centre for Euro-Atlantic Security, Istituto di Stato per le Relazioni Internazionali di Mosca (MGIMO); Roger Cohen, editorialista del New York Times.

L’evento si svolgerà presso la Sala delle Conferenze Internazionali della Farnesina, a Roma il 18 e 19 maggio 2015. Inizierà alle ore 15:00 del 18/05 e terminerà alle ore 16:10 del 19/05 come da programma.

Per accrediti contattare gli organizzatori all’indirizzo ndcf.easterneurope@gmail.com


20675
 Valuta questo sito