Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Farnesina - Iniziativa di sensibilizzazione del Comitato Unico di Garanzia

Data:

25/11/2015


Farnesina - Iniziativa di sensibilizzazione del Comitato Unico di Garanzia

In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne (25 novembre), il Comitato Unico di Garanzia del MAECI[1] ha promosso e realizzato, con il sostegno dell’Amministrazione,  una iniziativa di sensibilizzazione aperta a tutto il personale del Ministero.

L’evento si concretizzerà nella proiezione di un film (Un giorno perfetto[2], di Ferzan Ozpetek), in Sala Aldo Moro (ore 14.45). La condivisione di questo film rappresenterà una opportunità di riflessione e di approfondimento sul tema della violenza di genere e nei contesti familiari.  Nell’occasione saranno infatti disponibili materiali divulgativi di UN Women sulla violenza di genere, nonché gli ultimi dati ISTAT sulla violenza contro le donne in Italia. Al termine della pellicola sarà simbolicamente mostrato sullo schermo il logo del numero di pubblica utilità 1522, attivato dal Dipartimento per le Pari Opportunità quale strumento di ascolto e di supporto alle donne che vogliono denunciare ogni situazione di violenza.

L’iniziativa sarà introdotta dal Vice Segretario Generale e dalla Presidente/Vice Presidente del Comitato e sarà aperta a tutto il personale del Ministero.

Il saluto dell’On. Ministro Gentiloni consentirà di ricordare l’impegno internazionale dell’Italia contro la violenza di genere e di evocare il ruolo dell’Amministrazione nella promozione di un ambiente di lavoro ispirato a principi di rispetto e di promozione delle pari opportunità, nel contrasto a ogni forma di discriminazione.

 


[1] Il Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni, costituito nel 2011, è un organismo a composizione paritetica del quale fanno parte rappresentanti designati dalle Organizzazioni sindacali e membri nominati dall’Amministrazione. Ha un ruolo consultivo e propositivo nei rapporti con l’Amministrazione, e promuove, ai sensi della normativa vigente (Direttiva PCM 4 marzo 2011), azioni di monitoraggio e di sensibilizzazione sui temi di competenza. Nell’ambito del Comitato opera lo Sportello di Ascolto, coordinato da una psicologa, che fornisce assistenza in situazioni di potenziale mobbing e di disagio professionale.

[2] Il film racconta la vicenda di una donna (Isabella Ferrari) che subisce varie forme di violenza fisica e di persecuzione psicologica dal suo ex-marito (Valerio Mastrandrea), sullo sfondo di un equilibrio difficile tra il ruolo di madre affettuosa e di lavoratrice precaria. La storia, ambientata a Roma, si snoda attraverso le vite di altri personaggi che incrociano la protagonista, fino a culminare in un finale eclatante di violenza familiare.


21694
 Valuta questo sito